FREY, Per i viola conta la testa. Prandelli? In pochi...

24.05.2019 13:30 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Serie A
© foto di Federico De Luca
FREY, Per i viola conta la testa. Prandelli? In pochi...

Il grande doppio ex di Fiorentina e Genoa Sebastian Frey ha parlato del delicatissimo scontro salvezza tra i viola e il Grifone in programma domenica sera allo stadio Franchi ai microfoni del canale YouTube della Serie A. Ecco le sue parole: "Stiamo parlando di una partita che a livello di emozioni per me conta molto. Io ho indossato entrambe le maglie di queste squadre ma non nascondo che sono più affezionato alla Fiorentina perché ho fatto più anni là. La Viola è sempre stata abituata a traguardi importanti ma anche il Genoa in passato ha avuto campioni del calibro di Milito e Thiago Motta. La Fiorentina negli anni è andata un po' giù a livello di prospettive e ambizioni. Sarà una partita molto tosta quella del Franchi, perché il Genoa ha una sola carta da giocarsi e la squadra di Montella è psicologicamente ferita. Mi auguro che i due allenatori possano preparare a livello psicologico e non solo tecnico le loro squadre. La squadra che sarà pronta di testa, otterrà la salvezza. Prandelli? L'ho avuto a Verona, Parma e Firenze: in pochi parlano di calcio come lui ma non basta solo questo a livello psicologico. Lafont e Radu? Sarà una sfida tra di loro, in prospettiva futura sono entrambi promettenti ma dovranno dimostrare il loro valore. Quella di domenica è una finale, ci si gioca la salvezza: bisogna essere decisivi e mi auguro che facciano il meglio entrambi".