UN MERCATO DA 10 MILIONI

09.01.2014 14:00 di Tommaso Loreto Twitter:    vedi letture
UN MERCATO DA 10 MILIONI
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

E vertice fu. In mattinata Andrea Della Valle è stato il primo ad arrivare allo stadio, seguito di lì a poco da Mario Cognigni. Il tempo di fare due fugaci chiacchiere e i due presidenti viola hanno preso la strada del centro sportivo. Due ore e mezzo di riunione, per i vertici di casa viola, con Macia, Pradè e Montella chiamati a dire la loro (LEGGI QUI).

Da oggi in poi, del resto, si comincia a fare sul serio anche sul mercato. Perchè serve un rinforzo in attacco dopo l'infortunio di Rossi, e perchè anche in mezzo al campo l'obiettivo è quello di trovare subito un titolare pronto. E a giudicare dai rumors e dalle voci (tra le quali la disponibilità di circa 10 milioni di euro per il mercato di gennaio a patto di ridurre il monte ingaggi con qualche cessione) i nomi in cima alla lista restano gli stessi due degli ultimi giorni: Jorginho ed Alejandro Gomez.

Per il centrocampista brasiliano del Verona i viola sarebbero pronti a mettere sul piatto anche Vecino, mentre sull'altra sponda di Verona, quella del Chievo, non mancano i contatti per le eventuali cessioni di Bakic e Iakovenko. Quest'ultimo, tuttavia, potrebbe rientrare nell'affare con il Metalist Kharkiv per arrivare al "Papu" Gomez pagato, ai tempi, dagli ucraini circa 7 milioni di euro.

Jorginho e Gomez, dunque, in attesa che qualche ulteriore sorpresa venga allo scoperto. Non è più un segreto, del resto, che i viola hanno sondato anche altre piste come quelle legate a Osvaldo e Matri oggi rispettivamente nel mirino di Inter e Sampdoria. Entra nel vivo il mercato di gennaio, ed entrano nel vivo le trattative della Fiorentina. Che adesso ha un budget da 10 milioni per non risentire troppo dell'assenza di Giuseppe Rossi e, ahinoi, attualmente anche di Mario Gomez.