STRADA IN SALITA

11.02.2019 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
STRADA IN SALITA

Superata la soddisfazione - a caldo - per come ha saputo resistere agli ultimi assalti del Napoli, la Fiorentina deve fare i conti anche con la classifica. E la domenica di campionato racconta di uno scatto generale che vede l'Atalanta lanciare chiari segnali di ambizione europea. La squadra di Gasperini si sta inserendo nella corsa al quarto posto, lasciandosi dietro le pur vittoriose Roma e Lazio e restando in scia a un Milan che vince e convince in casa contro il Cagliari. Al quadro va poi aggiunta la sofferta e discussa vittoria del Torino di Mazzarri sull'Udinese e il passo falso della Samp con il Frosinone. 

Risultati che Samp a parte raccontano di un gruppone ciclistico che col pari dei viola di sabato ha allontanato di sei punti la soglia del settimo posto, dove ora c'è finita la Lazio di Inzaghi. I biancocelesti sono reduci da due vittorie consecutive (a Frosinone e con l'Empoli) faranno visita ai viola più avanti a conferma di una serie di gare interne che saranno decisive. Dopo la trasferta di Ferrara al Franchi ci sarà prima l'Inter in campionato poi l'Atalanta in Coppa Italia, un doppio impegno di quelli da non fallire. 

La strada insomma si fa in salita, anche perchè prima ancora di immaginare l'arrivo a Firenze della squadra di Spalletti, andrà affrontato l'ex Semplici e quella Spal che per oltre un'ora di gioco ha messo in difficoltà Zapata e compagni. La grinta e il carattere messi in campo contro il Napoli di certo rappresentano il punto da cui ripartire insieme ai rientri di Milenkovic e Benassi ma già da domenica, oltre al giusto atteggiamento, alla squadra di Pioli farebbero comodo soprattutto tre punti che possano migliorare la classifica.