ROCCATI A FV, Dragowski ok ma è presto per parlare

12.10.2019 16:46 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: dai nostri inviati Andrea Giannattasio e Luciana Magistrato
ROCCATI A FV, Dragowski ok ma è presto per parlare

Marco Roccati, ex portiere viola presente oggi all'evento benefico di "Foot Golf & Gala" a Scarperia, ha parlato in esclusiva a FirenzeViola.it: "Mi era già capitato di giocare a footgolf, e maggior ragione è bello quando c'è un evento di beneficenza come questo".

Roccati, secondo lei la Fiorentina ha trovato una quadra?
"Ha avuto un avvio complicato per il mercato e varie vicissitudini societarie, ma si tratta di una squadra forte che può tracciare un percorso di alta classifica".

Quanto alla porta, Dragowski sembra essere un punto di forza adesso.
"Non mi dispiaceva neanche Lafont, a cui forse è stato dato poco tempo. E adesso è ancora presto per dire che Dragowski ha risolto il problema portiere, ma ha la qualità per tracciare un percorso importante".

C'è qualcuno che l'ha sorpresa particolarmente quest'anno?
"Ribery. Sono stato a Monaco diverse volte, ha grandi qualità e se sta bene farà divertire perché è un calciatore straordinario. In più sono arrivati altri giocatori di qualità come Boateng che potranno aiutare".

Quanto è stato importante che la società abbia sostenuto Montella nei momenti difficili visto anche quello che è successo a Giampaolo al Milan?
"Di base penso che in qualsiasi società di calcio l'allenatore debba essere sostenuto. Se questo avviene il progetto societario riesce a prendere forma, se l'allenatore viene messo in discussione si rompono mille equilibri ed il calcio è fatto di questo: è importantissimo avere questo innesto tra squadra, società ed allenatore. Questo connubio che è nato gli ha fatto prendere rispetto e forza".