PROVE IN CORSO PER ALLONTANARE LA PREVEDIBILITÀ

02.08.2022 20:00 di Mattia Verdorale Twitter:    vedi letture
PROVE IN CORSO PER ALLONTANARE LA PREVEDIBILITÀ
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Morini

Cercare nuove soluzioni per non diventare prevedibili. E' anche questo probabilmente uno degli obiettivi di Vincenzo Italiano in vista della stagione ormai alle porte dove la Fiorentina non è più una sorpresa. E' normale che adesso identità ma soprattutto idea di gioco non siano più delle novità, di conseguenza gli avversari hanno modo di studiare e conoscere in anticipo e con più attenzione i tatticismi e le interpretazioni che Italiano conferisce al suo 4-3-3, con cui effettivamente l'anno scorso aveva sorpreso un po' tutti. 

Proprio per questo motivo l'allenatore viola in queste due amichevoli potrebbe provare nuove soluzioni, che probabilmente non andranno a toccare il modulo iniziale che resta ovviamente marchio di fabbrica, ma che potrebbero essere necessarie in caso di emergenza durante la stagione o ancor più semplicemente diventare soluzioni a gara in corso. Probabilmente all'interno dello scacchiere di Italiano ci potrà essere qualche interpretazione più flessibile che permetterà alla Fiorentina di non essere prevedibile.

Lo stesso Italiano dopo la prima amichevole con il Galatasaray ha detto che sta lavorando ad una soluzione che vede Bonaventura come mezzala molto offensiva, in modo tale da non far ragionare i centrali difensivi e mettere il centrocampista più ridosso della punta, considerando la sua bravura nel conquistare punizione al limite. Questa soluzione in fase di sviluppo potrebbe spiegare anche la ricerca di un centrocampista di qualità sul mercato, visto che, a parte Bonaventura e l'infortunato Castrovilli, gli altri centrocampisti in rosa hanno caratteristiche poco propense all'attacco.

Una possibile alternativa potrebbe essere anche la doppia punta, che Italiano ha provato inserire nel finale di amichevole sempre contro la squadra turca. Una soluzione che potrebbe tornare utile in determinate situazioni di gioco, sicuramente a gara in corso nel caso in cui le cose non dovessero mettersi bene. Anche il fatto di avere a disposizione una seconda punta/trequartista da affiancare al centravanti, in alcune particolari situazioni, potrebbe stuzzicare Italiano.