PRESTITI, Continua il buon momento per Lucchesi

27.11.2023 16:13 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
PRESTITI, Continua il buon momento per Lucchesi
FirenzeViola.it
© foto di Federico Gaetano/TuttoLegaPro.com

Sono tanti i viola in prestito in giro per l'Italia e non solo ad essere scesi in campo nel weekend. Questo un punto della situazione sui giocatori di proprietà della Fiorentina attualmente impegnati in altre squadre

SERIE B
Non una gran giornata per Alessandro Bianco, che pur restando in campo per tutti e novanta i minuti è incappato in un pareggio in casa per 1-1 contro l’Ascoli. Spesso impreciso nella manovra, manca di quel guizzo che avrebbe potuto cambiare la gara. Continua invece il gran momento di forma per Lorenzo Lucchesi, ancora titolare e autore dell’assist del pareggio firmato Casasola. Nel buon pareggio interno della Ternana sul Palermo c’è anche spazio per Di Stefano, titolare e rimasto in campo fino all’Ottantesimo: la sua è stata una prova tutto sommato sufficiente nonostante più di una volta abbia peccato di egoismo nel non servire i compagni. Infine, scampoli gara anche per Favasuli, subentrato al minuto 87 quando la gara volgeva già al termine. 

SERIE C
Continua la cavalcata verso la serie B per il Cesena di Edoardo Pierozzi, vittorioso a domicilio sul campo del Pescara, nonostante i pochi minuti concessi sul finale per il terzino di proprietà viola. Pochi minuti concessi anche dal Sestri Levante per l’attaccante Toci, che continua a stazionare al penultimo posto in virtù del pareggio del 2-2 dell’Olbia arrivato a tempo scaduto. Un tempo, infine, quello concesso dal Mister del Foggia Cudini a Mattia Fiorini, vista l’emergenza a centrocampo dei rossoneri. La prestazione del giovane, però, si rivela un flop e nell’azione del vantaggio del Latina ci mette del suo perdendo un contrasto e abbandonando il terreno di gioco durante l’intervallo. 

ESTERO
Soltanto venti minuti, quelli concessi da Ten Hai ad Amrabat, con lo United che torna alla vittoria imponendosi per 3-0 sul campo dell’Everton. Novanta minuti di gioco con più ombre che luci per Louis Munteanu, sconfitto per 4-2 in casa del Voluntari. Novanta minuti, infine, anche per Kokorin, che continua a non lasciare il segno nemmeno in Cipro, avendo perso anche il posto da rigorista della squadra. Infatti, l’Aris Limassol si è imposto per 1-0 sull’APOEL grazie al calcio di rigore trasformato dal bielorusso Shumansky.