PRADÈ, Fa male perdere così. Il Var e il mercato....

24.08.2019 23:15 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Lorenzo Marucci
PRADÈ, Fa male perdere così. Il Var e il mercato....

Queste le parole di Daniele Pradè, ds viola, nel post partita di Fiorentina-Napoli dalla zona mista: “Mi dispiace per i ragazzi, per il presidente ed i tifosi ma siamo all’inizio di un percorso: questo è un anno di transizione in cui stiamo costruendo delle basi solide. Ho vissuto emozioni incredibili ma oggi rimaniamo con niente in mano, fa male perdere una gara così. Le polemiche arbitrali le lascio agli altri, non voglio iniziare così: mi fido di Massa e Valeri. I giovani schierati? Ero sicuro che avrebbero fatto molto bene: i primi 25’ sembravamo una squadra di Premier League per l’intensità che abbiamo messo. A noi piace il bello: dispiace solo per il risultato. L’entusiasmo della gente? Ero quasi convinto che il tifo ci avrebbe portato alla vittoria: gli episodi sono stati contro di noi. La spiegazione del Var? Penso di avere un ottimo rapporto con gli arbitri, loro mi hanno dato delle spiegazioni valide per cui voglio pensare che sia andato tutto a norma. Vorrei capire bene solo l’interpretazione della Var, ma non voglio entrare in polemica. Il mercato? La squadra c’è, anche Venuti ha fatto bene al pari di Sottil e Castrovilli. Pulgar ha fatto una partita di grande costanza, Chiesa l’ho visto motivatissimo e Boateng ci ha portato quell’esperienza che ci mancava. Io mi prendo le cose positive, il presidente era contento e ha fatto i complimenti alla squadra. Adesso vediamo che fare con Biraghi, Dalbert è un profilo che piace ma deve piacere a lui venire qui. Raphinha? E’ un giocatore che ci piace ma questa sarà una settimana piena di evoluzioni”.