MILIK, PIATEK E BELOTTI: LA MARGHERITA PER L'ATTACCO

11.08.2020 00:00 di Giacomo Iacobellis Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
MILIK, PIATEK E BELOTTI: LA MARGHERITA PER L'ATTACCO

La Fiorentina ha messo nel mirino Arkadiusz Milik. Tra Andrea Belotti e Krzysztof Piatek, in queste ore è spuntato il nome dell'ariete in uscita dal Napoli per consegnare a mister Iachini un centravanti dalla doppia cifra (quasi) assicurata. Anche se la trattativa si preannuncia tutt'altro che semplice... 

Il classe '94, che nonostante gli infortuni al Napoli ha segnato quasi 50 gol (48 per la precisione) in 122 presenze dal 2016, ha deciso di non rinnovare il suo contratto in scadenza fra un anno e gli azzurri dovranno quindi obbligatoriamente metterlo sul mercato già quest'estate. Base d'asta? Circa 30-35 milioni di euro, una cifra importante ma comunque alla portata di Commisso, anche se la concorrenza non manca di certo. Il profilo del polacco ex Ajax, infatti, piace da tempo all'Atletico Madrid, all'Everton ma soprattutto alla Juventus, con cui il suo entourage ha già trovato un accordo di massima nelle scorse settimane. Manca, però, l'intesa tra Napoli e Juventus, visto che il patron Aurelio De Laurentiis non sembra intenzionato a fare sconti alla Vecchia Signora, mentre Paratici vorrebbe piuttosto inserire nell'operazione una contropartita tecnica (occhio all'ex gigliato Federico Bernardeschi). 

Un braccio di ferro in cui nei prossimi giorni la Fiorentina proverà a inserirsi, cercando di capire se esistono i margini per convincere i partenopei e assicurarsi un attaccante di grande affidamento, dando conseguentemente il via libera a uno tra Cutrone e Vlahovic. Senza dimenticare comunque le alternative Piatek e Belotti, per una margherita di nomi (tutti di primissimo piano) dalla quale potrebbe uscire il nuovo terminale offensivo di mister Iachini.