MERCATO, Tra cessioni e riscatti: i nomi in uscita

22.04.2019 23:00 di Tommaso Bonan   Vedi letture
MERCATO, Tra cessioni e riscatti: i nomi in uscita

Il mercato in uscita della Fiorentina  rappresenta una delle incognite principali dell'intero panorama calcistico italiano. Non fosse altro che per le numerose voci o indiscrezioni che coinvolgono i giocatori dell'attuale rosa di Vincenzo Montella. Chiesa, ovviamente, ma anche Veretout e non soltanto. Ma andiamo con ordine. 

Portieri - In questo caso la situazione è molto semplice: l'unica operazione in uscita riguarda - eventualmente - il secondo portiere Terracciano. Arrivato in prestito a gennaio dall'Empoli, il suo destino è legato a doppio filo a quello di Dragowski (che ha fatto il percorso inverso, sempre con la stessa formula).

Difesa - I rumors, nel reparto arretrato, interessano principalmente Nikola Milenkovic. Il serbo - in gol nell'ultima gara contro la Juventus - vale già molto più dei 5 milioni pagati dalla Fiorentina al Partizan, con una crescita verticale che ne ha fatto uno degli obiettivi di numerose squadre. Non solo in Italia. Al momento, a far dormire sono (relativamente) tranquilli c'è il contratto in scadenza nel 2022. Altra ipotesi da non scartare, invece, è la partenza di Biraghi a fronte di una eventuale offerta economica vantaggiosa.

Centrocampo - Gerson, in prestito secco dalla Roma, dovrà decidere cosa fare da grande. Difficile ipotizzare un altro anno a Firenze (soprattutto nelle stesse condizioni contrattuali), a meno che non arrivino indicazioni direttamente da Montella. Il quale vorrebbe un regista nuovo per il prossimo anno, in un reparto che in questa stagione non ha trovato un vero e proprio titolare. Il "sacrificato" Veretout, ad esempio, già qualche settimana fa ha manifestato la volontà (ma è normale così) di misurarsi anche a livello internazionale. Una richiesta che la Fiorentina potrebbe anche prendere in considerazione, in cambio di offerte da almeno 20 milioni di euro (Roma, Napoli). Valutazioni in corso anche su Edimilson Fernandes: se la Fiorentina non deciderà di riscattarlo (servono 8 milioni), tornerà al West Ham.

Attacco - Lo sfortunato Marko Pjaca farà ritorno (infortunato) a Torino, sponda Juventus proprietaria del cartellino. Col suo posto in attacco rimpiazzato da Muriel, l'ago della bilancia è come sempre Federico Chiesa. In una selva di ipotesi di mercato - dalla Juventus fino all'estero -, l'unica cosa veramente certa fino ad oggi è il contratto in scadenza fino al 2022. Un paravento che rischia però di collassare davanti al potere del dio denaro.