JOVETIC, Quei gol al Liverpool...

07.07.2011 15:15 di Marco Sarti   Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
JOVETIC, Quei gol al Liverpool...

Stevan Jovetic nasce a Podgorica il 2 novembre 1989. Comincia la sua carriera nel Mladost e nel 2003 passa al Partizan Belgrado. Nel 2007 firma già il suo primo contratto da professionista a soli diciassette anni, e passata la maggiore età è già considerato come uno dei 20 giocatori più promettenti al mondo (il tabloid inglese The Sun lo inserì in questa short list).
Pantaleo Corvino, ad inizio anno 2008, lo comincia a corteggiare con insistenza finché il 31 maggio dello stesso anno ne ufficializza l'acquisto per 8 Milioni di Euro.
Il primo anno in maglia viola è colmo di speranze e ambizioni ma, alla fine, serve come crescita per l'esplosione che avviene l'anno dopo. Nel preliminare di Champions League contro lo Sporting Lisbona, il ragazzo di Podgorica entra a metà secondo tempo e risolve partita e qualificazione grazie ad un gran gol. Da lì in poi è tutta discesa, con grandi prestazioni e gol a raffica, fino alla prima partita contro il Liverpool in Champions dove Stevan segna una grandissima doppietta e impressiona nientemeno che l'allora tecnico dei Reds Rafa Benitez. Due gol, uno di freddezza spiazzando Reina, l'altro di rapina e opportunismo andando a deviare un gran tiro di Vargas dai 30 metri. La stella di Jovetic è lucente come non mai, le grandi d'Europa si interessano e lui è il nuovo idolo di Firenze.
Nella seconda parte di stagione risente del calo di tutta la squadra dilaniata dall'affare Prandelli. Arriviamo così alla stagione successiva. San Piero A Sieve, 3 agosto, il ginocchio fa crack. E addio a tutta la stagione. Adesso però è tornato.