IL DOPPIO TAVOLO DELLO STADIO. MA ROCCO FARÀ PRESTO LA SUA SCELTA

23.09.2020 19:30 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Ha collaborato Andrea Giannattasio
IL DOPPIO TAVOLO DELLO STADIO. MA ROCCO FARÀ PRESTO LA SUA SCELTA

Rocco Commisso continua a giocare la partita del nuovo stadio della Fiorentina su un doppio tavolo. Da una parte il restyling del Franchi, dall'altra un nuovo stadio in Viale Allende a Campi Bisenzio: "Le percentuali al momento sono 49 e 51", ha detto stamani il presidente gigliato con il sorriso sulle labbra dopo l'incontro con il sindaco di Campi, senza però rivelare pubblicamente quale opzione tra le due sia la preferita.

La sensazione è che quel 51 per cento sia in favore dello stadio di Firenze, più che altro per i tempi: anche se decisivo sarà il confronto che Commisso avrà a Roma con il ministero, il restyling del Franchi permetterà di avere un nuovo stadio (anche se costruito sopra l'attuale struttura) prima rispetto al tirarne su uno ex novo nel comune limitrofo di Firenze.

Tutto starà nella possibilità che intravedrà Commisso di poter fare ciò che desidera con lo stadio costruito da Nervi 90 anni fa, ma secondo quanto raccolto da FirenzeViola.it la decisione non sarà rimandata ancora a lungo: Rocco Commisso farà la sua scelta prima di lasciare l'Italia e tornare negli Stati Uniti.

I tempi di Commisso, ormai lo si è capito, non sono quelli della burocrazia italiana. Non più tardi di qualche settimana e la Fiorentina potrebbe davvero sapere dove canalizzare tutte le sue forze.