GIORNI DIFFICILI

23.03.2020 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
GIORNI DIFFICILI

Schermaglie a distanza in una nuova domenica senza calcio e senza nient'altro, almeno raccontano i corridoi della Serie A. Per fortuna la Fiorentina non fa parte del clan di chi trova comunque modo di polemizzare e tirar dritto per la propria strada (ma intanto la ripresa degli allenamenti della Lazio è stata posticipata), certamente più coinvolta nella battaglia che riguarda ognuno di noi.

Sono giorni difficili, come ha scritto ieri Barone ringraziando ancora per l'iniziativa “Forza e Cuore”, e tutta la famiglia viola tiene fede a quel che chiede il Governo: restare a casa attendendo tempi migliori. Una posizione che non può nemmeno tenere troppo di conto di quel che avverrà domani. Semplicemente perchè è impossibile al momento prevederlo.

Non è un caso che un po' tutto il mondo dello sport si sia reso conto della difficoltà di programmare qualsiasi evento ravvicinato o meno, tanto che persino sulle Olimpiadi pesa l'inevitabile incertezza figlia della pandemia. Giorni difficili, di strade vuote e silenziose, e di battaglie da portare avanti con la speranza che siano proprio queste le giornate a fare la differenza quando finalmente i numeri faranno meno paura.