DOMANI IGNOTO, PRESENTE DA SALVARE

17.03.2019 15:00 di Giacomo Iacobellis Twitter:   articolo letto 2828 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport
DOMANI IGNOTO, PRESENTE DA SALVARE

Tutto sulla Coppa Italia. Dopo il tonfo di Cagliari (1-2), alla Fiorentina di mister Pioli resta un solo obiettivo in questo poco emozionante finale di stagione: la Coppa Italia.

Conquistare l'Europa attraverso il campionato, al momento, sembra infatti quasi impossibile. Vuoi per i risultati delle dirette concorrenti, vuoi per il netto calo della squadra viola nell'ultimo periodo, vuoi per il caso Pioli e l'ennesima mancanza di certezze intorno a un futuro di nuovo tutto da scrivere. Proprio per questo, Chiesa e compagni devono tornare quanto prima a concentrarsi sul presente. C'è una stagione da onorare e salvare, già a partire dalla gara di domenica col Torino, oltre a un'impresa da cercare con ogni sforzo a Bergamo il prossimo 24 aprile.

Nel ritorno della semifinale di Coppa Italia si ripartirà dal 3-3 dell'andata, ma ai nerazzurri mancheranno Hateboer e Toloi e contro una difesa rimaneggiata l'estro dell'attacco della Fiorentina potrebbe regalare belle sorprese. Al domani si penserà poi, ciò che urge è evitare un altro flop. Senza venire risucchiati in un clima di pauroso anonimato.