CORONAVIRUS, Non solo Serie A: tutte le ultime

03.04.2020 11:20 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CORONAVIRUS, Non solo Serie A: tutte le ultime

L'allarme dovuto alla repentina diffusione del Coronavirus si sta espandendo più o meno in tutto il mondo. Di seguito le ultime novità legate al famigerato virus dal calcio internazionale.

PRO LEAGUE: Nella giornata di oggi, la Federazione belga ha preso una decisione forte e per certi versi clamorosa in merito alla Jupiler Pro League, il massimo campionato di calcio belga. In particolare, si legge in un comunicato, si è deciso che il campionato non potrà riprendere in tempi accettabili e che quindi la classifica finale è e sarà quella attuale. Una decisione, quindi, che assegna il titolo al Club Brugge, squadra in testa al torneo con 15 punti di vantaggio sul Gent.

PREMIER LEAGUE: "I calciatori di Premier League si devono ridurre gli ingaggi". Così il segretario di Stato alla Salute del Regno Unito. Non si è fatta attendere la risposta della Professional Footballers' Association, il sindacato dei calciatori inglesi, l’equivalente della nostra AIC: “La nostra risposta iniziale all’epidemia è stata quella di concentrarci esclusivamente sulla salute e la sicurezza dei giocatori, dello staff del club e dei tifosi. Ma seppure siamo consapevoli dell'opinione pubblica secondo cui i giocatori dovrebbero pagare gli stipendi del personale non giocante, la nostra attuale posizione è che, in quanto imprese, se i club possono permettersi di pagare i propri giocatori e il proprio personale, dovrebbero farlo.

PRIMEIRA LIGA: Queste le apeture odierne dei quotidiani portoghesi. Record - "Gomes salva club": accordo del presidente della Federcalcio portoghese con gli operatori televisivi a evitare il collasso immediato, pagheranno tutto il mese di marzo. Ma non si andrà oltre. O Jogo - "La Liga vuole allenarsi a maggio". A Bola - "I proprietari del pallone": l'estensione della stagione oltre il 30 giugno obbliga i club a trovare un accordo.