CHIESA-RIBERY, MANCA IL GOL

21.09.2019 09:30 di Luciana Magistrato   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
CHIESA-RIBERY, MANCA IL GOL

Verso la riconferma di una coppia d'attacco che va alla ricerca del gol perduto. Montella stavolta non cambia (sorprese a parte ovviamente) e con l'Atalanta riproporrà il 3-5-2 visto contro la Juve che è stato sicuramente efficace anche se le tante occasioni create non si sono concretizzate. E se nella mente rimane quella più eclatante al subentrato Boateng, che in gol c'è comunque già andato con il Napoli, anche sui piedi della strana coppia Chiesa-Ribery è passato qualche buon pallone che in rete però non è voluto entrare. Franck Ribery ha incantato tutti e vinto sicuramente la sfida con uno spento CR7, ma ha segnato il suo ultimo gol il 18 maggio scorso, nella penultima gara con il Bayern. Ora scalpita per timbrare il cartellino anche nella nuova squadra ed intanto si accontenta di esserne il trascinatore. Poi c'è Chiesa che a segno a dire il vero c'è GIà andato con il Monza in Coppa (competizione dove evidentemente si esprime al meglio visto che la scorsa stagione ha segnato una doppietta al Torino, una tripletta alla Roma e un gol proprio all'Atalanta) ma in serie A non segna da metà marzo contro il Cagliari, da quando è iniziato il digiuno di tutta la Fiorentina. Proposta questa inedita coppia da Montella, ora tutti si aspettano, il tecnico per primo, che tutti e due i fuoriclasse (uno già  "patentato", l'altro ancora a scuola) diventino decisivi anche sotto porta e che dopo i gol di Boateng, Pulgar e Milenkovic arrivino anche i loro.