ACCELERATA FORZATA

13.12.2019 00:00 di Pietro Lazzerini Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
ACCELERATA FORZATA

L'operazione che dovrà effettuare Franck Ribery per stabilizzare il problema alla caviglia destra, che gli aveva già dato grandi problemi ai tempi del Bayern (LEGGI QUI), è una doccia gelata per i viola, che adesso dovranno forzatamente tornare sul mercato per acquistare un titolare in un ruolo decisivo per l'attacco. Contando che Ghezzal e Sottil, per motivi diversi, non danno garanzie come titolari, ecco che Pradè e Barone dovranno fare un'operazione intelligente per portare a Firenze almeno un esterno offensivo che porti in dote gol e assist. 

In questo senso, l'all in è presto servito: la Fiorentina punterà forte su Matteo Politano. Il giocatore dell'Inter, che già in estate era stato vicino ai viola, è il nome su cui si stanno concentrando le energie dei dirigenti, con Davide Lippi, suo agente, che potrebbe facilitare l'operazione in prestito. Ovvio che prima Conte vorrà ottenere un sostituito in avanti, ma visto il poco spazio che gli sta concedendo, è facile pensare che possa essere anche d'accordo sulla sua cessione a gennaio. Il giocatore sarebbe pronto ad accettare il club di Commisso perché attratto dalle ambizioni e dalla possibilità di giocare titolarissimo, ma l'affare non è semplice come si pensi. Ancora tanti tasselli del puzzle dovranno andare al proprio posto, ma il ko del francese, aumenterà il pressing viola per ottenere il suo cartellino. 

Pradè e Barone non possono sbagliare. Non possono attendere altro tempo perché al di là degli acquisti in mediana e in difesa, la Fiorentina ha bisogno di aumentare la propria capacità offensiva e Politano potrebbe essere l'uomo giusto, in attesa magari di un'altra punta con il successivo prestito di uno tra Vlahovic e Pedro. Serve subito un'accelerata ancor prima di iniziare, con i nerazzurri che prima dovranno trovare un sostituto e solo dopo daranno il via libera almeno a cominciare la trattativa vera e propria. Un mercato dunque legato anche all'Inter, con la proprietà cinese che però ha già allacciato ottimi rapporti con quella italo-americana e che quindi potrebbe in qualche modo facilitare i dialoghi.