VALCAREGGI, Badelj chiedeva troppo. Su Corvino...

13.03.2019 14:58 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lady Radio
© foto di Federico De Luca
VALCAREGGI, Badelj chiedeva troppo. Su Corvino...

L'agente ed opinionista Furio Valcareggi, tifoso viola, ha detto la sua sul momento della Fiorentina, partendo nella sua analisi dall'addio di Milan Badelj nella scorsa estate: "Rosico ancora ma non si può attaccare la Fiorentina che aveva offerto 1,6 milioni per farlo rinnovare. Era la guida di un gruppo arrivato ottavo, non poteva chiedere più soldi dopo un risultato così. Io me la prendo più con i giocatori, con chi arriva qui con un curriculum incredibile e poi è un altro. Come si fa a dare le colpe a Corvino e Della Valle? Maxi Olivera aveva giocato 5 anni nel Penarol: il curriculum dava ragione a Corvino, parliamo di un club che in Sudamerica è sul livello di Boca e Flamengo. Se una volta arrivato a Firenze non trova neanche la strada per lo stadio, allora la colpa è sua. Allenatore? Pioli sa bene che se arriva decimo e non vince la Coppa Italia l’obiettivo posto a inizio stagione è fallito, dunque si mette in dubbio da solo. Chi prende un impegno e non raggiunge l’obiettivo è in discussione. Secondo me noi ce l’abbiamo una squadra da sesto posto. Con Muriel, il Cholito, Chiesa e Pezzella, giocatori che tutti vogliono sul mercato, abbiamo la possibilità, anzi, dobbiamo arrivare sesti. Tra Coppa Italia e sesto posto un obiettivo va raggiunto. Certo è che l’opportunità della Coppa Italia è più raggiungibile del sesto posto. Sta all’allenatore ottenere il 95% delle prestazioni dei calciatori a disposizione".