SCONCERTI, ACF intitoli Viola Park a Chiesa perché...

13.04.2021 21:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
SCONCERTI, ACF intitoli Viola Park a Chiesa perché...
FirenzeViola.it

Il direttore Mario Sconcerti ha parlato della corsa salvezza e della Fiorentina in generale durante "Stadio Aperto" su TMW Radio. Ecco le sue parole: "Penso che retrocederà una tra Cagliari e Fiorentina, onestamente mi sembrano le peggiori, le meno in grado di lottare anche da un punto di vista fisico ma anche le costruite peggio. Lo dico con grande amarezza, ma penso sia così. Il Torino ha una costruzione, a gennaio hanno preso Mandragora e Sanabria. La Fiorentina ha preso due che non giocano e dato via due giocatori come Duncan e Lirola. Il Torino si è rinforzato e ne sta uscendo".

Cosa cambierà nella Fiorentina? "Quello che è cambiato davvero, e ce ne siamo accorgendo, è che non si potrà più vincere un campionato. Sartre diceva che una volta persa l'illusione di essere immortali, si può morire 5 minuti dopo. Stare in A o in B è la stessa cosa, si tifa Firenze. La Fiorentina ha preso un sacco di decisioni, ma sbagliate. Continuiamo ad interpretare male le cose che accadono. Ne sono cambiate di cose dai Della Valle".

Dove vede meglio Vlahovic? "Per me deve avere una punta accanto, questo lo dice il calcio. Certamente è un grande calciatore, e per il discorso che facevamo prima è normale che lasci la Fiorentina. Per blindare un giocatore deve esserci la sua volontà... Se non ricordo male volevamo darlo al Verona, no? Cosa avrebbe dovuto fare lui? Ad oggi guadagna solo come un ricco Primavera. L'unica cosa che possiamo dire è che a Firenze si sta bene, ma penso sia così da tante altre parti. Ormai comanda il giocatore. Con Chiesa alla fine, venduto benissimo, ci hai pagato il centro sportivo. Altro che Viola Park, io lo intitolerei a lui. Comunque la scelta è solo di Vlahovic".