Parma, il Presidente Ghirardi consigliato da Prandelli

25.01.2007 18:04 di  Leonardo Menicucci   vedi letture
Fonte: TMWnews.it
Dopo due anni di sofferenze, qualche problema, tante chiacchiere e pochi fatti, oggi Parma ha conosciuto (e apprezzato fin da subito), colui che ha preso il posto di Enrico Bondi: il nuovo Presidente è l'imprenditore bresciano Tommaso Ghirardi. Il nome era già nell'aria, ma la presentazione ha fatto sì che il nuovo Presidente facesse presa nei cuori di tutti. "Grazie a voi che siete presenti – ha detto Ghirardi, subito dopo l'intervento di Bondi, che ammetteva, orgoglioso, "che il Parma F.C. è nelle mani dei tre moschettieri vicini a me" (Ghirardi, Alberto Guareschi di "Banca Monte Parma" – nuovo Presidente Onorario - e Angelo Medeghini, leader di "Kome" – nuovo Vicepresidente) – al Dottor Enrico Bondi, allo staff tecnico, a 'Banca Monte', ad Angelo. Sono emozionato perché questo è un passo importante della mia vita: crediamo nello sport e di poter far bene a Parma. 'Banca Monte', poi, è stata l'artefice perché mi ha sollecitato, facendomi sentire un po' parmigiano". Gli applausi iniziavano a farsi sempre più calorosi. "Dopo le sollecitazioni di 'Banca Monte', ho chiesto ad Angelo, che ha un passato nel rally, se mi dava una mano in questa avventura: dopo un solo secondo, mi ha detto 'sì, mi metto in mezzo'. Sono sei mesi che ne parliamo e, oggi, siamo arrivati al capolinea: l'Eventi Sportivi ha rilevato il Parma Calcio e il Centro Sportivo di Collecchio perché abbiamo intenzione di fare sport e continuare l'ottimo lavoro fatto dallo staff di Bondi". Il discorso, poi, passa alla squadra stessa: "Abbiamo una rosa importante e fiducia in Zamagna che continuerà ad occuparsi del discorso tecnico. Fino a qualche minuto fa, ero indaffarato sulla società, quindi, non mi sono ancora confrontato con Zamagna. Da oggi, ci guarderemo intorno, anche se è prematuro pensare di fare acquisti perché prima devo conoscere la squadra (sta succedendo in queste ore)". Di cifre, non si è parlato; quel che è rimasto è la grande motivazione di questo imprenditore che, fino a qualche giorno fa, era il Presidente del Carpenedolo, squadra che ha portato dalla terza categoria alla Serie C, e ora è la speranza del Parma e di Parma: "Adesso incomincio a lavorare per la squadra. Vi aspetto tutti, tifosi e giornalisti, allo stadio perché dovrà essere sempre pieno come domenica con il Torino; io, nel frattempo, seguirò la squadra anche domenica perché dobbiamo partire con il piede giusto". Carattere, tenacia, simpatia e voglia di far bene: il Presidente del Parma, Tommaso Ghirardi, ha conquistato tutti. Proprio come aveva immaginato l'amico Cesare Prandelli, ex allenatore del Parma e attuale della Fiorentina, che interrogato dallo stesso Ghirardi su come vedeva la sua entrata nel mondo del calcio, gli ha risposto: "Se vuoi entrare nel calcio, vai a Parma: è la città giusta, come mentalità e tifosi". E Parma ringrazia…