MARTINEZ QUARTA, L'ULTIMO WEEKEND DI MERCATO FOLLE. DIFESA A 3? SONO PRONTO

23.10.2020 16:10 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
MARTINEZ QUARTA, L'ULTIMO WEEKEND DI MERCATO FOLLE. DIFESA A 3? SONO PRONTO

Si presenta oggi in conferenza stampa - vista la positività di un membro dello staff, soltanto in forma telematica - Lucas Martinez Quarta, difensore argentino arrivato dal River Plate l'ultimo giorno di mercato. Queste le sue parole: "Mi sarebbe piaciuto incontrare tutti di persona però ci sono delle regole che rispettiamo scrupolosamente e speriamo di incontrarci in futuro".

Il paragone con Passarella?
"L'altro giorno stavo appunto guardando tutte le cose che ha fatto lui in questa squadra. Sarà difficile ripetere quanto fatto da lui ma vengo da un club che mi ha dato una mentalità vincente, spero di poter fare grandi cose con la Fiorentina".

L'interesse passato della Fiorentina?
"La verità è che non era ancora il momento e la situazione non era chiara, forse si trattava solo di un interesse che poi non si è concretizzato. Però adesso sono qua e spero di fare cose importanti, spero di avere l'opportunità di giocare qua in Europa".

Pezzella ha raccontato della rivalità con la Juventus?
"Sì, me ne ha parlato. Ho visto anche che sulle pagine social si parlava di una vittoria contro la Juve. Sarà molto bello afffrontare una squadra come i bianconeri, spero che sarà una bella partita e di vincerla, magari qui a casa nostra. Il sogno non è marcare solo Cristiano Ronaldo, in Serie A ci sono altri campioni come Lukaku, Ibrahimovic o Zapata. Mi piacerebbe marcarli tutti".

Temuto che la trattativa saltasse?
"Avevamo poco tempo quando mi hanno detto che c'era la possibilità di venire qui. Il passaggio non arrivava, poi mi hanno detto di sì. L'ultimo weekend è stato folle ma alla fine ce 'abbiamo fatta: ringrazio tutti coloro che hanno fatto la loro parte perché accadesse".

Quando sarà pronto?
"Per me è un calcio nuovo e diverso, tuttavia mi sento pronto sennò non sarei qui. Il tempo dirà quanto mi ci vorrà per adattarmi, io mi sento bene e sono a disposizione del mister. Sono pronto".

Le parole su di lui di Javier Zanetti?
"Ho parlato una volta con lui, poi non ho più avuto contatti. Sono grato per le sue parole però poi non c'è stato altro. Il fatto che abbia parlato di me è un orgoglio".

Ha parlato con gli argentini in Italia?
"Ho parlato con tutti, anche qui in Italia. Ho avuto la conferma di quanto mi hanno detto: è un calcio molto tattico, ne sono rimasto sorpreso. È un'occasione per me per crescere".

La difesa a 3?
"Già ci ho giocato nelle prime partite di questa stagione. Non ho ancora mai giocato al centro, solo ai lati, ma non ci sarebbero problemi. Qui ci sono grandi giocatori per migliorare".

Un attaccante con cui si vorrebbe confrontare?
"Non ce n'è uno in particolare. Spero solo di affrontare tutti i grandi giocatori nel miglior modo possibile".

Più simile a Gonzalo, Pezzella o Passarella?
"Non mi piace fare confronti. Sono tutti grandi giocatori e ognuno di loro si è fatto un nome con questa maglia. Io sono Lucas Martinez Quarta e voglio scrivere la mia storia".

Le sue caratteristiche.
"Non amo parlare dei miei punti forti. Tutti i giocatori devono migliorare, io credo di essere un giocatore tecnico ma devo crescere in molti aspetti. Per il resto non do grande importanza a ciò che dicono gli altri. Spero di essere all'altezza di questa sfida".