MARELLI, Gli episodi: ok rigore e gol tolto ad Ibra

23.02.2020 10:45 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
MARELLI, Gli episodi: ok rigore e gol tolto ad Ibra

L'ex arbitro Luca Marelli, noto per le moviole dettagliate sul proprio blog, ha fatto il punto sulle decisioni di Calvarese in Fiorentina-Milan 1-1 sulucamarelli.it. Una partita di enorme difficoltà per l'arbitro. Primo episodio il gol di Ibrahimovic: il VAR non avrebbe dovuto richiamare Calavarese perché si tratta di un fatto oggettivo, ed è stato corretto annullare la rete. "Questo è un episodio sul quale non esiste margine di discussione, è l'unica vera novità introdotta in questa stagione sui tocchi di mano" scrive Marelli a termini di regolamento.

Sul gol del vantaggio del Milan invece l'ex arbitro risponde al come mai il VAR non sia intervenuto: ad inizio azione c'è un evidente fallo di Conti su Castrovilli, ma l'errore di Caceres chiude l'azione e non permette all'assistente video di intervenire.

Decisione corretta quella di espellere Dalbert per Marelli. Senza il contrasto irregolare, Ibrahimovic sarebbe stato a tu per tu con Dragowski.

Infine il calcio di rigore: giusto non ammonire Romagnoli, ma il calcio di rigore assegnato è corretto. Non conta che il difendente abbia sfiorato o meno il pallone: il contrasto è rischioso  e colpisce il ginocchio di Cutrone. Non è un rigore lapalissiano ma condivisibile.

Per quanto riguarda Theo Hernandez, considerata giusta la scelta di non espellerlo per la reazione su Vlahovic, meno quella di non ammonirlo per simulazione quando casca in area dopo un contatto da lui procurato su Pezzella.