IACHINI, Torreira voluto già da me. Il ko a Milano...

15.09.2021 18:15 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: Radio Bruno
IACHINI, Torreira voluto già da me. Il ko a Milano...
FirenzeViola.it
© foto di Image Sport

L’ex tecnico viola Beppe Iachini è tornato a parlare della Fiorentina a pochi mesi dal termine dello scorso campionato, dove ha condotto alla salvezza i viola con due turni di anticipo rispetto al termine della stagione. Ecco le sue parole: “Sto bene ma negli ultimi mesi a Firenze la situazione non era per niente facile: la squadra aveva tanta pressione addosso, l’ambiente era molto preoccupato. A Firenze non ero solo l’allenatore della Fiorentina ma ero coinvolto a più livelli: c’era un coinvolgimento particolare. Adesso è bello rivedere i tifosi allo stadio, purtroppo ho potuto vivere queste emozioni poco. Sto vedendo le partite della Fiorentina: Italiano è stato un mio calciatore al Chievo, è un ragazzo a posto e sono contento per lui perché sono affezionato a lui. Cosa è rimasto dell’anno a Firenze? Sono molto contento della sfida che ho fatto e di questo sarò sempre grato a Commisso. Nel primo campionato abbiamo avuto una media punti importante e abbiamo giocato con una squadra offensiva. Mi è dispiaciuto vivere la parentesi viola in queste condizioni. La partita di Milano contro l’Inter? Se avessimo fatto il 4-2 sarebbe cambiato tutto… La dirigenza viola? Sono rimasto in ottimi rapporti con tutti, ho parlato con Barone, Pradè e alcuni giocatori: abbiamo vissuto una pagina che ci legherà sempre. Se ho chiesto un regista? Ci siamo trovati a fare delle scelte perché Pulgar è stato a lungo in difficoltà. Torreira era un nome che era stato fatto fatto in sede di riunioni tecniche. Vlahovic? E' un ragazzo eccezionale, aveva già fatto bene con Montella ma si vedeva subito che aveva caratteristiche importanti: si parlava di un trasferimento in prestito ma io ho chiesto che rimanesse, era un potenziale campione. C'era da lavorarci sopra".