FASCETTI, Offese a Gasperini? Una battaglia persa

16.01.2020 15:15 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
FASCETTI, Offese a Gasperini? Una battaglia persa

Infuria ancora la polemica tra Gasperini e i tifosi viola. Dopo la risposta del tecnico dell'Atalanta ai sostenitori viola che lo avevano insultato ("figli di p... sono loro") anche il presidente della Fiorentina Commisso è intervenuto sulla questione invitando lo stesso Gasp a guardare quel che succede in casa sua. Sul tema ha parlato Eugenio Fascetti, tecnico pungente che in carriera nei vari stadi ha anche dovuto sopportare qualche insulto. "Non è la prima volta che il pubblico se la prende con un allenatore - dice a TMW - dietro alle panchine c'è spesso gente che rompe le scatole per tutta la partita. Sono cose brutte, è ignoranza. In certi stadi ci sono persone che vanno lì solo per offendere e questo non è normale. Detto questo lascerei poi perdere la questione".

In che senso?
"Purtroppo è una battaglia persa. Un allenatore regge, regge e poi sbotta. Gasperini è un sanguigno e ha risposto. Non so se ha fatto bene o ha fatto male. Ma dico che anche in altri settori della vita, dove c'è meno stress, si ascoltano insulti. E allora moderiamo tutti i termini. Peccato perchè la partita era stata interessante, con una vittoria della Fiorentina che dà morale alla squadra di Iachini. Vincere in dieci contro i bergamaschi è una bella iniezione di fiducia"