GERSON TORNA DAL 1', DAVANTI PIÙ MIRALLAS CHE PJACA

26.12.2018 00:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Tommaso Loreto
GERSON TORNA DAL 1', DAVANTI PIÙ MIRALLAS CHE PJACA

Adesso si tratta di gestire le forze. Dopo la vittoria di San Siro la Fiorentina non ha avuto molto tempo per prepararsi al Parma, ma il finale di anno era preventivato. Al Franchi i viola hanno l’opportunità di dare continuità alle ultime due vittorie e continuare a scalare posizioni, anche per questo Pioli ha chiesto un sacrificio ai suoi. Sinonimo di una conferma che potrebbe riguardare molti dei protagonisti di Milano, con qualche cambio limitato al centrocampo e la mancata convocazione di Eysseric

Sarà del resto più o meno la solita squadra quella che scenderà in campo oggi, con il principale cambiamento legato al ritorno da titolare di Gerson. Rispetto al match con il Milan il brasiliano è davanti nel ballottaggio con Edimilson, per il resto né Veretout né Benassi sono destinati a uscire. Dietro restano confermatissimi i soliti tre, Milenkovic, Pezzella e Hugo mentre Biraghi a sinistra avrà facoltà di alzarsi fino alla linea dei centrocampisti. Con Chiesa a destra nella corsa a una maglia da titolare in attacco Mirallas è ancora davanti a Pjaca che potrebbe comunque entrare a partita in corso. 

Dall’altra parte D’Aversa deve rinunciare allo squalificato Bruno Alves dunque a sinistra spazio all’ex Gobbi con Gagliolo dirottato al centro. Tra i dubbi del tecnico dei ducali ci sono le condizioni di Barillà, non ce la dovesse fare è pronto Stulac a completare il reparto insieme a Scozzarella e Rigoni. Davanti tridente confermato con Inglese, Gervinho e Biabiany favoriti sugli altri attaccanti Ciciretti e Siligardi (Di Gaudio è out). In porta un altro ex della partita come Sepe

LE PROBABILI FORMAZIONI:

FIORENTINA (4-3-3): Lafont, Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi, Benassi, Veretout, Gerson, Chiesa, Simeone, Mirallas

PARMA (4-3-3): Sepe, Iacoponi, Bastoni, Gagliolo, Gobbi, Barillà, Scozzarella, Rigoni, Gervinho, Inglese, Biabiany