WEISS (APT VAL DI FASSA) A FV, VIOLA A MOENA: CHE SOLLIEVO. SU COMMISSO E IL FUTURO...

13.06.2019 19:55 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
WEISS (APT VAL DI FASSA) A FV, VIOLA A MOENA: CHE SOLLIEVO. SU COMMISSO E IL FUTURO...

Andrea Weiss, presidente dell'APT Val di Fassa, associazione dietro il ritiro della Fiorentina a Moena, è intervenuto in diretta ai microfoni di Garrisca al Vento!, trasmissione in onda ogni giovedì su TMW Radio, realizzata e curata dalla redazione di FirenzeViola.it, per approfondire il tema legato al periodo di preparazione viola in terra trentina, che vedrà la squadra spezzata in due gruppi, con uno di questi che partirà per gli USA:

"Riceviamo con sollievo le notizie della Fiorentina: gli accordi vengono rispettati e non c'era motivo per pensare che non succedesse. Questo è importante per noi e per i tifosi viola che hanno prenotato il secondo periodo di soggiorno e si aspettavano di poter godere della vicinanza della squadra. Perciò siamo contenti della conferma, e ci auguriamo che anche nella seconda settimana, e penso a nazionali e qualche nuovo acquisto, i tifosi viola possano seguire i propri beniamini. E in più stiamo parlando con il club per mettere in campo iniziative, come un Village molto rinforzato e migliorato, ma anche altre cose per far sentire la vicinanza anche in questa nuova occasione".

Sui timori degli scorsi giorni: "Giustamente sono stati necessari tempi informativi. C'è stato un passaggio di consegne molto rapido e probabilmente il nuovo patron doveva avere le informazioni necessarie per fare giuste valutazioni. Alla fine è prevalso questo patrimonio comune: i tifosi viola sono nostri ospiti. C'è un rapporto consolidato e di collaborazione: non ci sentiamo solo fornitori di un servizio, ma anche vicini alla città di Firenze e ai viola. Credo che questa uscita sia corretta. In passato col mio lavoro precedente, mi occupavo di hockey sul ghiaccio, ho conosciuto italo-americani: tutte persone corrette che hanno rispettato gli impegni presi. Perciò possiamo pensare che questa collaborazione vada avanti anche in futuro. Mi auguro che Commisso e Barone trovino modo di venire a vedere le Dolomiti, per capire il livello della Val di Fassa e l'apprezzata collaborazione. Dai giornali leggo che tornano Pradè e Ripa, tutte persone con la quale abbiamo svolto un ottimo lavoro".

Sulle esigenze di Montella: "Abbiamo investito tanto e migliorato il centro sportivo. Montella è esigente e particolare ma anche molto vincente: nei primi tre anni di ritiro qui la Fiorentina ha collezionato quarti posti, un risultato eccellente per città e club. Anche sul suo ritorno possiamo esprimere grande soddisfazione. Speriamo che i risultati raggiunti in passato trovino una corrispondenza anche nell'immediato futuro".

Sugli accordi futuri: "Abbiamo un altro anno di contratto e approfitteremo di questo ritiro per conoscere, spero, il nuovo staff dirigenziale americano e magari potremo portare avanti questa collaborazione, visti i buoni risultati reciproci. Lo stesso sindaco Nardella viene spesso a trovarci: c'è empatia e credo che troveremo modo. Normale che servisse un momento di assestamento".