VITALE A FV, PRIORITÀ CENTROCAMPO: TORREIRA SAREBBE GRAN COLPO. RICCI...

04.09.2020 20:00 di Mattia Verdorale Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
VITALE A FV, PRIORITÀ CENTROCAMPO: TORREIRA SAREBBE GRAN COLPO. RICCI...

Molti temi di mercato, iniziato da appena quattro giorni, quelli che toccano la Fiorentina, sia per i nomi più caldi e gli obiettivi in entrata, che sulle uscite, dove i giocatori da piazzare restano comunque molti. Per commentare tutto ciò e capire quale siano le reali prospettive viola, la redazione di FirenzeViola.it ha contattato in esclusiva il dirigente sportivo Pino Vitale, notoriamente di fede gigliata: "Sarà un calciomercato diverso dagli altri principalmente per una questione economica. Ci sarà un ridimensionamento generale, anche se le squadre più forti rimarranno tali rispetti alle più piccole. Il mercato della Fiorentina dipende tutto dalla questione Chiesa".

Pensa che il figlio d'arte potrebbe partire?
"Commisso vuole 65 milioni per Chiesa. Il presidente è economicamente forte, è mosso dalla voglia di vincere qualcosa ed ha stabilito una certa cifra sotto la quale non vuole scendere. Chiesa è un giocatore importante e se vuoi puntare a vincere qualcosa devi tenere i giocatori fondamentali della rosa".

L'ha sorpresa la conferma di Iachini?
"Diciamo che Beppe Iachini il suo l'ha fatto. Tutti si aspettavano che il presidente prendesse un allenatore più propositivo o un nome più blasonato. Con la scelta di riconfermare Iachini ha smentito tutti. Per lui il tecnico è andato bene, ha salvato la squadra, tenendo una buona media punti da quando è arrivato. Inoltre ha fatto un ottimo lavoro a livello di squadra".

Che si aspetta dal mercato viola?
"Devono fare alcune mosse per andare a rinforzare alcuni reparti. La priorità deve essere un centrocampista di qualità. Inoltre un altro grande lavoro andrebbe fatto sulle uscite. Va sfoltita sicuramente la rosa. Almeno altri 6/7 giocatori devono partire, soprattutto per alleggerire il monte ingaggi e anche per rendere gli allenamenti più fattibili. E' difficile allenare quando hai tanti giocatori da gestire".

Proprio a centrocampo i nomi più caldi sono quelli di Torreira e Bonaventura...
"Quest'ultimo non si scopre certo adesso. E' un giocatore più offensivo rispetto a Torreira e può anche ricoprire molti ruoli. Sarebbe molto funzionale al gioco di Iachini. Al Milan ha fatto anche l'esterno in alcune occasioni. Su di lui vai a risparmiare sul costo d'acquisto, mentre spendi di più per quanto riguarda lo stipendio del calciatore. Torreira mi piace moltissimo, è un calciatore importante e se la Fiorentina dovesse prenderlo prenderebbe sicuramente un grande centrocampista facendo una grande operazione".

A centrocampo si parla tanto anche di Samuele Ricci...
"E' molto giovane ed è un giocatore che il presidente Corsi vorrebbe tenere, anche se ha detto che lo vogliono tutti. Ha tante richieste, ma penso che in questo momento l'Empoli farebbe bene a tenerlo. Sanno fare calcio. E secondo me un altra stagione lì farebbe bene sia al giocatore che il prossimo anno alle casse dell'Empoli, che lo venderebbero a molto di più".

Se dovesse scegliere tra i vari nomi degli attaccanti accostati ai viola chi prenderebbe?
"Prenderei Mandzukic perché ai viola serve una punta che possa andare almeno in doppia cifra. Quest'anno è mancato. In più non venderei Vlahovic, o almeno lo darei via con le molle. Non me ne priverei definitivamente perché è sicuramente un prospetto futuro decisamente interessante".