TAMI A FV, EDIMILSON FARÀ BENE. PERCORSO SIMILE A FREULER

10.08.2018 16:30 di Mattia Verdorale Twitter:   articolo letto 14263 volte
TAMI A FV, EDIMILSON FARÀ BENE. PERCORSO SIMILE A FREULER

Un colpo per chiudere il mercato in entrata. L'ultimo tassello arriva a centrocampo e dovrebbe avere il nome di Edimilson Fernandes. Il classe 96' dovrebbe arrivare alla Fiorentina e completare il reparto in mezzo al campo. La formula è quella di un un prestito oneroso a 900mila euro con diritto di riscatto a 8 milioni. Per parlare del giocatore e per conoscerlo in modo più approfondito, la redazione di FirenzeViola.it ha contattato in esclusiva l'ex ct della Nazionale Svizzera U21 e del Lugano nell'ultima stagione, Pierluigi Tami: "Ha un grandissimo potenziale. Già quattro anni fa si vedeva che aveva delle grandi doti tecniche e un'ottima visione di gioco. Ancora non era ben compiuto dal punto di vista del fisico. In questi ultimi anni però ho notato che ha fatto grandi progressi anche sotto questo aspetto, quindi sarà sicuramente migliorato".

Qual è il suo ruolo naturale e dove si può adattare?
"Avendo grande intelligenza di gioco si può adattare anche davanti alla difesa. Secondo me è meglio schierarlo in un centrocampo a due, ma se la Fiorentina gioca a 3, a quel punto, lo vedo meglio come mezz'ala. Sarebbe un limite per lui farlo giocare come regista davanti alla difesa; soprattutto perché è molto pericoloso negli ultimi 30 metri e ha le classiche caratteristiche da incursore".

Firenze può essere la piazza giusta per lui?
"In Serie A il calcio è molto diverso rispetto a quello giocato in Svizzera. Lui è ancora molto giovane e può soltanto migliorare. La Fiorentina è una squadra nel complesso molto giovane e approdare in Italia gli porterà tanta esperienza nel proprio bagaglio personale. A Firenze può sicuramente far bene considerando che ha grandi qualità tecniche che gli permettono di imporsi benissimo nel campionato italiano".

Azzarda un paragone?
"Non l'ho allenato, ma ho seguito i suoi primi passi. L'ho incontrato da avversario qualche anno fa e mi ha impressionato. La speranza è che possa fare un giusto percorso di maturità che lo porti all'esplosione definitiva. Un giocatore che ha fatto un percorso simile è stato Remo Freuler, anche se alla sua età quest'ultimo non aveva ancora le sue doti tecniche. Gli auguro di fare lo stesso percorso, se non di meglio".