SPECIALE FV, IL RITORNO DI GASP E IL CASO NICCHI: LA REAZIONE DEL TIFO

07.02.2020 13:30 di Alessio Del Lungo   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
SPECIALE FV, IL RITORNO DI GASP E IL CASO NICCHI: LA REAZIONE DEL TIFO

"Oggi è tornata la discrezione e questo non lo capisco, troviamo una linea comune". A dirlo è Giuseppe Iachini, allenatore della Fiorentina, che alimenta ancora di più le polemiche tra i tifosi dopo una settimana che definirla caotica è riduttivo visti gli episodi di Juventus-Fiorentina. Il tecnico dei viola infatti questa mattina, nella consueta conferenza stampa della vigilia, ha ribadito come si sia tornati indietro con un elemento che non garantisce oggettività e quindi uniformità di giudizio. Quel che è certo è che non sarà facile alla luce di tutto questo arbitrare l'incontro con l'Atalanta per Maurizio Mariani e ad affermarlo, in esclusiva, a FirenzeViola.it è il presidente dell'ACCVC, Filippo Pucci: "Ci sarà un clima molto difficile, ma mi aspetto che la gente dimostri il proprio disappunto in maniera corretta. Qualsiasi atteggiamento diverso andrebbe a danneggiare la Fiorentina e tutti coloro che hanno a cuore questa società devono pensare a questo. Dovremo essere inattaccabili altrimenti si rivolterebbe contro di noi ed in special modo contro la proprietà".

La partita in sé contro i nerazzurri di Bergamo è poi sempre particolare per i gigliati viste le discussioni che ne sono nate in questi ultimi anni a partire dalle parole di Gasperini che diede del simulatore a Chiesa nel 2018 passando dall'uscita in semifinale di Coppa Italia dei viola condita da ulteriori polemiche e finendo con le parole del tecnico dell'Atalanta dopo la vittoria della Fiorentina per 2-1 al Franchi poco meno di un mese fa sicuramente non distensive verso la tifoseria viola. Sarà ancora un clima ostile nei confronti di Gasperini? Stefano Sartoni, vicepresidente dell'ACCVC, ne parla così ai microfoni di FirenzeViola.it: "Sappiamo tutti come a noi tifosi della Fiorentina lui non rimanga simpatico, ma chiaramente domani sarà una situazione particolare. Credo che ognuno farà di testa sua anche perché sapere cosa faranno i tifosi è impossibile. Lui ha teso la mano al pubblico in modo tale che se succederà ancora una volta come in Coppa Italia le colpe da lunedì ricadranno solo sulla tifoseria viola e lu ne uscirà indenne, ma rimane sotto gli occhi di tutti il tipo di persona che è".

L'unica certezza di domani è che la Fiorentina dovrà cercare in tutti i modi di ottenere la vittoria che darebbe ulteriori certezze e consapevolezze alla squadra di Iachini che dovrà essere aiutata dal pubblico. Su questo il presidente dell'ATF, Federico De Sinopoli, è sicuro: "È difficile entrare nella testa di 35.000 persone, ma la Curva sosterrà la squadra al 100% perché è totalmente dalla parte del nostro presidente, Rocco Commisso. Su Gasperini preferisco evitare ogni commento per essere frainteso anche perché è una non questione".