M. SERENA A FV, VIOLA MOLTO FORTI A CENTROCAMPO. CHIESA POTREBBERO TENERLO

21.09.2020 13:30 di Alessio Del Lungo   Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
M. SERENA A FV, VIOLA MOLTO FORTI A CENTROCAMPO. CHIESA POTREBBERO TENERLO

La vittoria della Fiorentina porterà sicuramente serenità all'ambiente e darà modo a Iachini di poter lavorare al meglio per la sfida di sabato sera contro l'Inter. Per commentare i temi della gara e non solo, FirenzeViola.it ha contattato in esclusiva Michele Serena, doppio ex della partita.

Come ha visto la Fiorentina contro il Torino?
"Bene, è stata una gran bella vittoria. Poi è venuta grazie al gol di Castrovilli, ha battezzato il numero 10 nel migliori dei modi".

Che match si aspetta contro l'Inter?
"Penso che il fatto di aver giocato la prima partita potrebbe essere un piccolo vantaggio, arrivare già rodati anche se per poco tempo potrebbe rivelarsi fondamentale. L'Inter è al debutto, un po' di ruggine potrebbe averla. Hanno preso Vidal, vedremo come starà e se giocherà".

Come valuterebbe un'eventuale cessione di Pezzella e come lo sostituirebbe?
"E' un momento molto particolare per tutti, si mettono in piedi degli scambi a volte inaspettati. Bisognerebbe chiederlo ai diretti interessati per saperne di più. Si tratta sicuramente di un buon giocatore, se hanno intenzione di cederlo avranno già in mente il sostituto".

Le piace il reparto arretrato dei viola?
"Bisogna vedere se da qui a 15 giorni possono esserci delle defezioni o meno, ancora è prematuro dare giudizi. Molto dipenderà da Milenkovic e dalla sua permanenza per avere un quadro completo".

Il futuro di Chiesa crede che sarà ancora a Firenze?
"Commisso ha fatto una promessa al papà del ragazzo, se arriva l'offerta idonea lo lascia andare: vedremo se qualcuno la farà. Intanto ha fatto una buonissima gara, per me la Fiorentina lo terrebbe ben volentieri perché è un giocatore importante, può essere soddisfatto anche lui. Ha capacità di fare più ruoli, non è una cosa da poco ed ha rendimento in tutte le zone, più vicino alla porta farà più gol, esterno ha già fatto vedere cose egregie".

Cosa potranno portare Amrabat e Bonaventura a questa squadra?
"A me piace molto il centrocampo della Fiorentina, anche Duncan non è da sottovalutare perché può giocare mediano come quando è uscito dalla Primavera dell'Inter o mezzala dove lo preferisco a sinistra. Bonaventura l'ho sempre apprezzato, Amrabat si è fatto conoscere anno scorso con campionato al di sopra delle righe. Nella sua totalità è un reparto forte".

C'è bisogno di un innesto in attacco?
"Se dovesse arrivare uno ne un altro. Tra Ribery, Vlahovic, Kouame e Cutrone sono a posto così secondo me".