KAMINSKI A RFV, Zurkowski? Per il Ct è un soldato

22.11.2022 17:30 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
KAMINSKI A RFV, Zurkowski? Per il Ct è un soldato
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Morini

Emil Kaminski, dirigente dello Jajiellonia, squadra polacca nella quale militava anche Dragowski, è stato contatto da Radio FirenzeViola, ed è intervenuto nella trasmissione "Palla al Centro". Queste le sue parole

Su Zurkowski e la gara di oggi: "Tutto dipende dalla partita di oggi, il nostro CT ci ha sopreso schierando un modulo diverso rispetto a quello scelte nelle ultime uscite. Zurkowski può avere le sue possibilità. però quando la Polonia sarà in vantaggio e ci sarà bisogno di giocare in maniera più tattica. Dopo l'anno scorso per noi è stata una sorpresa il fatto che lui non trovasse spazio con la maglia viola. Qua in Polonia pensavamo che potesse seguire le orme di Zielinski

Sul ruolo in Nazionale: "Per il nostro Ct è tipo un soldato, può fare più ruoli, anche il trequartista. Non ci aspettavamo che potesse giocare così poco. In Polonia crediamo che può ancora dimostrare quello che ha fatto a Empoli. Ci crediamo". 

Sull'infortunio di Dragowski: "Me lo ricordo quando era giovanissimo. Era molto divertente con i compagni, e per me il suo infortunio è stato molto drammatico. Conosco suo padre e mi è dispiaciuto tanto. Dragowski non sarebbe comunque stato il portiere numero uno, però per lui sarebbe stato il primo grande torneo della sua carriera, ed è un peccato. Nella sfortuna è stato fortunato perché me lo aspetto già nel 2023, non starà a lungo fermo da quello che ho capito". 

Sugli obiettivi della Polonia: "Oggi abbiamo avuto la sorpresa dell'Arabia Saudita. L'Argentina è comunque favorita, può succedere di tutto. Per noi polacchi il fatto che abbiano perso non è buono perché noi giocheremo l'ultima gara con l'Argentina e potrebbe essere una partita da dentro o fuori. Ora dobbiamo vincere sia con il Messico che poi con l'Arabia Saudita".