HOWE A FV, Lazio terza forza. Grazie al tifo viola

07.01.2020 13:30 di Luciana Magistrato   Vedi letture
Fonte: dalla nostra inviata a Pitti
HOWE A FV, Lazio terza forza. Grazie al tifo viola

Tra gli ospiti più importanti della rassegna di moda Pitti Uomo che è in corso in questi giorni a Firenze c'è anche l'atleta Andrew Howe, velocista italiano e detentore del record sia outdoor che indoor del salto in lungo nonché uomo immagine dell'azienda Marina Militare. Ecco le sue parole in esclusiva ai microfoni di Firenzeviola.it: "Il mio rapporto con la moda è molto stretto: la seguo moltissimo. Sono un appassionato di sportswear e di jeanserie. Pitti l'ho sempre amato perché rappresenta il maschio a livello mondiale e italiano. Firenze? Molti anni fa venni qua per una partita della Fiorentina al Franchi e ricevetti una bella accoglienza. Io sono laziale però fu molto carino l'abbraccio dello stadio: il pubblico viola fu molto gentile con me. Il momento della Lazio? Sono sicuro che possa puntare in alto: è una squadra collaudata e i ragazzi sono molto uniti. Non servono grandi nomi per raggiungere le vette più alte del campionato ma serve un gruppo di uomini e unito. Immobile resta il mio giocatore preferito. Lazio terzo incomodo tra Inter e Juve? Già lo è credo: sarà tosta però. Si deve lavorare molto ma penso che la Lazio possa fare uno scherzo all'Inter. Le Olimpiadi? Spero di partecipare: vorrei fare qualcosa di importante perché è l'unica competizione in cui non ho vinto nulla. Ne ho già fatte due ma sarà una possibilità in più con la staffetta. Il mio futuro quando smetterò? Sto valutando varie opzioni: dal presentatore all'attore al personal trainer. Vorrei però rimanere attaccato al mio sport per spronare i giovani a fare meglio di me".