FOSCHI A RFV: "CI VUOLE PAZIENZA. JOVIC-CABRAL? NON TUTTO PUÒ ANDARE ALL'INIZIO"

09.09.2022 16:00 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
FOSCHI A RFV: "CI VUOLE PAZIENZA. JOVIC-CABRAL? NON TUTTO PUÒ ANDARE ALL'INIZIO"
FirenzeViola.it
© foto di Federico Gaetano

Il dirigente sportivo Rino Foschi, ed ex direttore generale del Palermo, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Radio Firenzeviola in merito soprattutto al match di ieri sera

C'è delusione per il pareggio con l'RFS
"Credo sia tutto normale. La Fiorentina dallo scorso anno sta lavorando bene sia in uscita che in entrata, siamo alle prime battute. Ieri la squadra non ha girato, molti giocatori li ho visti sottotono. Capisco la piazza, ma ci vuole tempo, il malcontento è un'esagerazione. Penso a Jovic, che è un giocatore da ritrovare, ma bisogna avere fiducia in Italiano: il suo lavoro darà i suoi frutti. Non possiamo contestare ora, aspettiamo".

Italiano non si stacca dal suo modulo
"Anche Prandelli era così, magari cambiava a partita in corso. Italiano sa fare lo stesso, in base all'avversario, non si può pensare di cambiare modulo ogni partita con tanti giocatori nuovi. Io sono deluso da quello che vedo perchè non stiamo vedendo il nostro potenziale, ma mi limito a dire questo, non ha senso protestare ora".

Gli attaccanti viola sono all'altezza?
"Devono dimostrare tanto. Sappiamo chi sono e cosa hanno fatto prima, ma io aspetto ancora. Sicuramente ci sono attaccanti più importanti anche in Italia, ma devono inserirsi ancora nei meccanismi. La mia visione da direttore sportivo è questa, non tutto può andar bene all'inizio. Jovic non ha dimostrato ieri quel valore che può avere un domani e può darsi che ci sia anche un fattore psicologico. Vlahovic era un giocatore improponibile prima, non dimentichiamolo".

Conclude: "A Firenze hanno dimostrato di saper scegliere bene i giocatori. Anche il mercato del Napoli era stato contestato, ma le prestazioni hanno smentito. Mi sembra che stiano facendo bene. Dimentichiamo la partita di ieri e vedrete che le cose andranno bene".