CT SERBIA A FV: "VLAHOVIC SA ISOLARSI COME POCHI. LO ASPETTANO GRANDI TRAGUARDI"

13.10.2021 11:45 di Giacomo Iacobellis Twitter:    vedi letture
Fonte: Dagli inviati a Belgrado, Giacomo Iacobellis e Dimitri Conti
CT SERBIA A FV: "VLAHOVIC SA ISOLARSI COME POCHI. LO ASPETTANO GRANDI TRAGUARDI"

Due gol, con un rigore procurato e trasformato. Ma anche un palo, una rovesciata e un altro tiro dal dischetto, stavolta lasciato a Tadic. Il risultato? Standing ovation totale da parte del Marakana e palma del migliore in campo, mica poco per un talento ex Partizan in casa della Stella Rossa. Applausi meritati e convinti, proprio come quelli che gli ha idealmente rivolto il suo ct Dragan Stojkovic, campione indiscusso del calcio serbo nonché vecchia conoscenza della nostra Serie A, che abbiamo intervistato per FirenzeViola.it dopo il 3-1 all'Azerbaigian.

Stojkovic, che Vlahovic ha visto contro l'Azerbaigian?
"Lo voglio sempre così. Vlahovic è un talento veramente super, che è destinato a fare grandi cose nella sua carriera. Da quando gioca in Serie A, le sue prestazioni in Nazionale sono state semplicemente straordinarie. Ricordo ancora quando l'ho convocato per la mia prima partita, affrontavamo l'Irlanda e l'ho chiamato. Questo perché è un numero nove veramente di qualità elevata".

Non sembrava distratto dai rumors fiorentini...
"Se questo è l'effetto... Dusan, nonostante sia giovane, è un professionista esemplare che vanta una capacità unica di isolarsi e pensare solo al campo. Sono felice di quanto sta facendo con noi, e non parlo solamente dei gol. Guardate il suo atteggiamento in campo: è un vero lottatore, uno che non molla mai neanche di un centimetro".

Dove può arrivare secondo lei DV9?
"Davanti a sé ha un grandissimo futuro. È concentrato al 100% sul suo lavoro e mi auguro solo che continui così. Vlahovic può fare una carriera davvero importante e non deve porsi alcun limite".