CAVASIN A RFV: "VIOLA, SE NON MI CACCIAVI VINCEVAMO LO SCUDETTO. JOVIC? FIDUCIA"

17.10.2022 13:00 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
CAVASIN A RFV: "VIOLA, SE NON MI CACCIAVI VINCEVAMO LO SCUDETTO. JOVIC? FIDUCIA"
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

A poche ore dal monday night del Via del Mare, Alberto Cavasin  -doppio ex storico di entrambe le squadre- è intervenuto a Radio FirenzeViola.it per parlare di Lecce-Fiorentina. Queste le sue dichiarazioni: "Avevo messo la Fiorentina come possibile sorpresa del campionato a inizio stagione. Probabilmente l'Europa ha portato via energie e sta penalizzando la squadra. In Serie A è un po' indietro ma c'è tempo per recuperare. Quest'anno sembrano mancare alcune sicurezze che nella stagione scorsa c'erano. Manca anche qualche gol e la squadra forse percepisce che qualcosa è cambiato.

Per chi tiferò stasera? Difficilissimo. Prevedo un grande pareggio e tutti felici, anche se con un punto la Fiorentina non sarà contenta. In entrambe le città ho vissuto situazioni emotivamente intense. Col Lecce ho vinto la Panchina d'Oro ed è stato l'apice della mia carriera. A Firenze ho vissuto però un'esperienza incredibile. Io ho vissuto quegli anni lì come se fossimo in Champions nonostante la categoria, sono stati due tra gli anni più importanti per la mia carriera. Scudetto in futuro per la Fiorentina? Io lo vedevo più vicino quando c'ero io a Firenze e ne ero convinto; poi sono stato mandato via, non abbiamo la riprova del campo. Penso però che si siano fatti passi ottimi con questa nuova proprietà, vedremo tra qualche anno".

E sul peso da dare alle vittorie contro gli Hearts in Conference, Cavasin ha detto: "Carica ed entusiasmo che non ha potuto avere in campionato. Queste due vittorie possono dare una spinta in più ed entusiasmo di cui la squadra e lo stesso Italiano ha bisogno. Sto vedendo che in Europa la Fiorentina sta prendendo mano con la preparazione alla partita, i viaggi ed il ritmo. Penso che non pagherà più dazio in questi aspetti e quindi mi aspetto che possa fare bene".

Così invece Cavasin sulle insidie che potrebbe trovare contro il Lecce: "La Fiorentina deve stare attenta perché il Lecce è squadra vera. Sarà battaglia e sarà importante per i viola non concedere spazio in contropiede al tridente dei salentini".

Infine, sull'assenza di Sofyan Amrabat (squalificato stasera) e sul rendimento di Luka Jovic: "Quando la Fiorentina lo ha preso pensavo che avesse acquistato un giocatore che poteva fare la differenza. Ha avuto stagioni difficili ma quest'anno si è ripreso. Credo comunque che questa squadra possa essere in grado di fare a meno di Amrabat. Jovic? Lo lascerei tranquillo e gli darei fiducia. Basta una scintilla e si può riaccendere. Per arrivare a questo la  cosa migliore è assecondarlo e dargli spazio".