BONAZZOLI A FV, CUTRONE HA BISOGNO DI GIOCARE. VLAHOVIC SEGNA SOLO GOL BELLI

12.02.2020 10:00 di Alessio Del Lungo   Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
BONAZZOLI A FV, CUTRONE HA BISOGNO DI GIOCARE. VLAHOVIC SEGNA SOLO GOL BELLI

La settimana della Fiorentina sta entrando sempre più nel vivo e la squadra di Beppe Iachini sta preparando la gara contro la Sampdoria, snodo cruciale del campionato per i gigliati. FirenzeViola.it per approfondire questo tema, ma anche per parlare dell'attacco della Fiorentina ha contattato il doppio ex centravanti, Emiliano Bonazzoli, che dal 20 gennaio scorso ha scelto di separarsi dall'Hellas Verona Women di cui era allenatore.

Che cosa si aspetta dalla partita tra blucerchiati e viola?
"Per quanto riguarda l’inizio di campionato sono due squadre che si aspettavano un altro andamento ed infatti tutte e due hanno cambiato allenatore, ma non stanno attraversando un buon periodo a causa di troppi risultati altalenanti. Iachini deve ancora trovare la via giusta. A Marassi il tifo spinge, ma un giocatore di A deve essere abituato a stadi caldi... Piuttosto la Fiorentina dovrà stare attenta ai blucerchiati che hanno morale e vorranno dar seguito alla vittoria di Torino con una prestazione importante".

Quali saranno i giocatori della Sampdoria a creare più problemi?
"Le due squadre si assomigliano per modulo, allenatori, modo di giocare... Quagliarella non sta facendo bene come lo scorso anno, ma in un secondo può mettere la palla dove vuole. Occhio anche a Gabbiadini, altro ragazzo di grandi qualità".

Come giudica l'apporto fornito fin qui da Patrick Cutrone in maglia viola?
"Ha giocato titolare, è entrato, è stato sostituito... Non aveva continuità al Wolverhampton e questo secondo me è il principale problema. È giovane, un attaccante d'area che deve essere servito lì anche se ovviamente aiutare a far salire la squadra è d'obbligo. La prerogativa però è stare bene fisicamente".

Un giovane in rampa di lancio è il classe 2000, Dusan Vlahovic.
"Spesso entra a gara in corso, ha qualità e lo si è visto perché ha fatto gol bellissima, ma indubbiamente deve crescere e migliorare trovando sempre più spazio. Iachini lo potrà aiutare molto, ma lui deve recepire i consigli del tecnico. Mi sembra che faccia solamente gol belli... Per diventare completo deve segnare in qualsiasi modo".

La nuova proprietà ha fatto un mercato all'altezza delle aspettative?
"Gli acquisti mi sembrano mirati, giocatori non sconosciuti che nelle precedenti formazioni avevano comunque un buon minutaggio. Il direttore e la società avranno esaudito le richieste del tecnico".

Cosa ha portato in più Iachini a questa squadra?
"Penso che lui voglia riportare quello che era in campo. È stato un giocatore importante della Fiorentina ed il suo stile di gioco era caratterizzato da aggressività, cattiveria, pressing. Cercherà di tirare fuori qualcosa in più da ottimi giocatori, sta a loro anche mostrare qualcosa in più".