BERTI A FV, MIRALLAS ARMA IN PIÙ. LAFONT NON VA STRONCATO CON CRITICHE. IL DERBY...

13.12.2018 16:15 di Mattia Verdorale Twitter:    Vedi letture
© foto di Gianni Barbieri
BERTI A FV, MIRALLAS ARMA IN PIÙ. LAFONT NON VA STRONCATO CON CRITICHE. IL DERBY...

Sarà derby. Domenica (ore 15:00) allo stadio Artemio Franchi arriva l'Empoli. La squadra di Iachini è sulle ali delle entusiasmo considerando che non perde in campionato da quattro partite. I viola devono assolutamente tornare a vincere: non portano a casa tre punti da ben otto partite. Per commentare che partita ci aspetta, la Redazione di FirenzeViola.it ha contattato in esclusiva Gianluca Berti, doppio ex della sfida e attuale direttore generale della Carrarese: "E' un derby. Sicuramente l'Empoli arriva meglio a questa partita, è in un gran momento. Arriva a Firenze ad affrontare una squadra non proprio in salute. Perché tra le due quella che è messa peggio è la Fiorentina che ha soltanto da perdere".

Secondo lei da cosa deriva questo momento negativo?
"Non saprei. Sicuramente questo periodo no è trova la sua motivazione in dinamiche che soltanto loro all'interno della squadra sanno. E' fuori discussione che la Fiorentina sta trovando difficoltà a segnare. Nonostante i tre gol al Sassuolo della scorsa giornata, dei problemi là davanti ci sono visto che a volte ha perso punti perché non ha sfruttato e concretizzato le occasioni che le sono capitate."

A proposito di questa difficoltà nel trovare la via del gol, si aspettava qualcosa in più dagli attaccanti viola?
"Dei tre davanti quello più indietro è senza dubbio Pjaca, era stato preso per fare la differenza ed è un giocatore molto importante per questa squadra. Su di lui c'erano grosse aspettative che per ora non ha mostrato. Mirallas può essere l'arma in più? Certo che si. Può essere un giocatore a cui la Fiorentina in questo momento di difficoltà là davanti, si può affidare".

Da ex portiere, cosa pensa delle critiche a Lafont?
"Come ho detto da inizio anno è un portiere giovane che va aspettato. Vista la sua giovane età farà degli errori. In queste ultime partite ha commesso qualche errore in più del solito, forse anche più grave, ma ci può stare. Se lo si mette in difficoltà subito fin dai primi errori, essendo così giovane, non arriva a fine anno".

Fra poco apre il mercato, cosa manca alla Fiorentina? 
"Non saprei, però sono sicuro che Corvino sa benissimo cosa manca e agirà di conseguenza".