ITALIANO, Arrabbiato per il ko: sbagliato 2-0 e puniti

27.11.2021 17:22 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: dallo stadio Castellani - Andrea Giannattasio
ITALIANO, Arrabbiato per il ko: sbagliato 2-0 e puniti
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Queste le parole del tecnico viola Vincenzo Italiano nel post partita della gara di oggi, dalla sala stampa del Castellani:

Su come è maturato il ko: “Non si può perdere una partita del genere quando a 5’ dalla fine sembrava finita. Cercavamo la continuità oggi e nel complesso ci siamo comportati bene. Nel primo tempo abbiamo avuto cinque palle clamorose. Oggi abbiamo perso per colpa nostra, siamo noi i responsabili: dobbiamo subito reagire”.

Sui mancati pareggi: “Io non penso a coprirmi e a buttare via palloni quando siamo in vantaggio: abbiamo avuto delle ingenuità grosse in questa partita. Dispiace che quando la partita si inizia a complicare ancora non abbiamo la malizia per amministrare e addormentare le gare. Se c’è una cosa che deve migliorare la Fiorentina è questa”.

Sulla quadra troppo bassa dopo l’1-0 e i cambi: “Nel primo tempo ci sono state delle ripartente degli azzurri e per forza ci deve essere parità numerica. Ma prima del loro primo gol non avevamo concesso nulla. Abbiamo fallito il 2-0 con Bonaventura ed abbiamo gestito la gara allo stesso modo: siamo stati castigati su due svarioni nostri. Ripeto sono dispiaciuto per il risultato e arrabbiamo per come è maturato”.

Sul contraccolpo psicologico: “Spesso siamo costretti a reagire dopo i ko: martedì siamo già pronti per una gara importante come quella contro la Samp, cercheremo di rimediare subito”.

I tanti gol nel secondo tempo: “E’ una statistica che per ora dice così ma penso che in situazioni analoghe siamo sempre riusciti a sopperire. Sul secondo gol potevamo fare come fatto nel primo tempo. Dobbiamo migliorare perché se concediamo troppo nella ripresa, dobbiamo gestire meglio la palla per aumentare le percentuali del possesso”.

Se è la sconfitta che gli fa più male: "Sì, mi fa venire mal di stomaco un ko così: ci tenevamo a dare continuità alla vittoria col Milan e sono davvero dispiaciuto, specie per i tifosi che sono arrivati da Firenze. Penso che per 85' tutti debbano essere contenti di come la squadra ha giocato. Farò di tutto per rimediare. Su quattro sconfitte in trasferta non abbiamo mai meritato di perdere, oggi però è il ko che fa più male".