NYT, Effetto sorpresa non tollerato dai DV. E ora...

04.07.2020 12:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: La Nazione
© foto di Federico De Luca
NYT, Effetto sorpresa non tollerato dai DV. E ora...

L'edizione odierna de La Nazione si sofferma oggi su quella che è stata la reazione della famiglia Della Valle e dell'ex presidente viola Mario Cognigni alla notizia riportata dal New York Times circa un accordo ancora in essere con il potente manager Fali Ramadani per vendere nella scorsa estate almeno cinque pezzi pregiati della rosa. Come spiega il quotidiano, la tesi è che i legali e i consulenti che hanno partecipato alla trattativa erano numerosissimi (una trentina) e secondo i Della Valle hanno avuto la possibilità di visionare ogni documento, compreso quello riguardante l’accordo con Ramadani. Il concetto della «sorpresa successiva» fatto trasparire ieri non è tollerabile per i DV, da qui il mandato ai legali che avranno il compito di valutare eventuali azioni di regia dietro la diffusione della notizia. Nella ricostruzione del NYT si sostiene anche che la persona che ha firmato l’accordo con Ramadani sarebbe stato Pedro Pereira, ma da quanto risulta questa figura dirigenziale – inserita per un periodo nei quadri viola – non avrebbe avuto poteri di firma per ratificare un simile patto. Molti gli aspetti da chiarire, con una certezza: dopo mesi di silenzio i Della Valle non sono disposti ad accettare ambiguità dopo la cessione-lampo della Fiorentina a Commisso.