GAZZETTA, Gattuso, Mendes e quegli sconti dileguati

17.06.2021 08:31 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
GAZZETTA, Gattuso, Mendes e quegli sconti dileguati
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La Gazzetta dello Sport, scrivendo della clamorosa rottura tra la Fiorentina e Rino Gattuso, spiega come ad accendere la miccia sia stata l'operazione Oliveira. Joe Barone era convinto grazie ai buoni uffici di Jorge Mendes di chiudere l’accordo con il Porto per una cifra vicina ai 12 milioni più bonus. I numeri messi sul tavolo dal club lusitano invece sono stati subito ben diversi: 20 milioni non trattabili. Nessuno sconto anche per altri due potenziali obiettivi del club viola nell’orbita del potente procuratore portoghese e cioè Corona, pure lui del Porto, e Guedes del Valencia. Gattuso era certo che con l’aiuto di Mendes ci fosse la possibilità di arrivare a giocatori da squadra europea. Una dimensione - si legge - che oggi non appartiene alla Fiorentina. I passaggi successivi parlano di vivaci confronti telefonici sull’asse Spagna-New Jersey, con Gattuso che ha chiesto che la Fiorentina continuasse ad affidarsi al suo manager ed il presidente che sosteneva di non volersi vincolare a un procuratore ma non ha trovato la sponda sperata nel tecnico.