COR. SERA, Calcio all'americana: la A cambia pelle

24.09.2020 10:45 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Corriere della Sera
© foto di Federico De Luca
COR. SERA, Calcio all'americana: la A cambia pelle

Il Corriere della Sera si sofferma sull'avvento delle proprietà americane in Serie A. Stanno succedendo cose strane - si legge -, vedi la trattativa tra Roma e Napoli per Milik, per le cui visite mediche il nuovo numero uno giallorosso ha scelto una propria clinica a Saint Moritz scoprendo poi tra le clausole che il bonus da 5 milioni sarebbe scattato alla prima presenza in A. Così la trattativa è saltata. Non solo: per la prima volta un presidente di società pretende l’estinzione di una multa (circa 200mila euro) comminata a tutta la squadra ormai quasi un anno fa e su cui c’è ancora un contenzioso aperto.

A Roma capita, inoltre, che la società dimentichi - caso rarissimo - che Diawara non più 22 anni e lo inserisce nella lista sbagliata, venendo punita con la sconfitta a tavolino seppure probabilmente sia capitato anche ad altri e sia stato fatto comunque transitare in silenzio. Questa era e resta la morale. Ci aiutiamo tra noi, nessuno ci rimette mai. Ora nessuno ha più certezze. Poi c'è Commisso, che ha costretto la politica in un solo anno a fare una legge bipartisan che libera gli stadi. Erano trent’anni che si aspettava qualcosa del genere. Probabilmente è un nuovo mondo che sarà a sua volta superato, ma si respira un cambio importante.