PRIMADONNA, Out dalla Coppa

Con la testa alla partita di sabato col Chiasiellis, Fattori manda in campo chi trova meno spazio in campionato. Le giovani dimostrano carattere ma un rigore spiana la strada agli ottavi alla Res Roma.
12.12.2012 17:52 di Federico De Luca  articolo letto 900 volte
Sauro Fattori
Sauro Fattori

III TURNO COPPA ITALIA CALCIO FEMMINILE 12.12.2012 ORE 14:30

RES ROMA-PRIMADONNA FIRENZE  2-0
Reti: 72’ Nagni (rig.), 74’ Pittaccio.

RES ROMA:Pipitone, Lavopa, Colini, Cortelli, Cunsolo, Villani, Biasotto(63’ Nicosia), Coluccini, Vukcevic(76’ Ciccotti), Nagni, Fracassi(63’ Pittaccio).
A disp.Simonetti, Mancini, Visconti, Ceccarelli.
All.  Fabio Melillo

PRIMADONNA FIRENZE: Leoni, Parrini(80’ Orlandi), Fusini, Bruno, Esperti, Binazi, Magni, Ferrati, Salvatori Rinaldi, Teci(86’ Borghesi), Peruzzi(86’Guagni).
A disp. Linari, Benucci, Cosi, Cinotti.
All. Sauro Fattori

Arbitro Sig. Paolo Battistelli della sezione de L'Aquila;  assistenti Fontemorato e Falasca di Roma

Cronaca:

Partita equilibrata fin dai primi minuti tra le due formazioni ma è la Res Roma a farsi pericolosa al 19’ con Nagni che si fa bloccare il tiro da Leoni in uscita. Al 25’ è Ferrati dai venticinque metri  ad impegnare Pipitone che sventa e al 31’ Bruno manda alto da calcio piazzato. Nella ripresa la partita è sempre equilibrata ma al 72’ la formazione giallorossa passa in vantaggio: da azione di calcio d’angolo dalla destra la palla viene ribattuta dalla difesa sulla sinistra, Colini si avventa sulla palla e Teci arriva in seconda battuta toccando la gamba invece del pallone e costringendo l’arbitro a decretare il rigore per le padroni di casa. Dal dischetto Nagni piazza all’incrocio battendo Leoni che comunque aveva intuito il tiro. Due minuti dopo in azione di contropiede Coluccini lancia sulla fascia sinistra Nagni che entra in area e calcia di sinistro, Leoni ribatte e Pittaccio ribadisce in goal permettendo alla Res Roma di mettere al sicuro il risultato e la qualificazione agli ottavi.  Al termine della gara mister Sauro Fattori, nonostante l’uscita dalla competizione riesce a mettere in risalto gli elementi positivi offerti dalla gara:” Oggi era giusto far giocare chi trova meno spazio in campionato e che comunque si allena con sacrificio ed impegno alla pari di chi scende in campo il sabato.  Sono soddisfatto per come le calciatrici hanno tenuto il campo fino all’episodio del rigore e per come hanno messo in pratica le mie indicazioni. Devo fare i complimenti alla Res Roma per la bella prestazione ed auguro loro una pronta promozione.  Adesso ci ributtiamo anima e corpo per preparare la delicata partita che ci attende sabato con il Chiasiellis”.