WORK IN PROGRESS

14.06.2018 00:00 di Niccolò Santi Twitter:   articolo letto 6005 volte
© foto di Giacomo Morini
WORK IN PROGRESS

La prossima sessione di calciomercato aprirà ufficialmente i battenti dal primo di luglio, ma attorno alla Fiorentina sono già cominciate a circolare diverse voci e probabilmente anche qualcosa di più. Nella serata di ieri l'altro, infatti, il Direttore Generale Corvino è salito a Milano per presenziare il giorno seguente a diversi incontri importanti, oltre che per chiudere un acquisto in difesa. Il (quasi) nuovo innesto per il reparto arretrato è lo slovacco David Hancko, un classe '97 duttile in arrivo dallo Zilina

Altro nome da seguire è quello di Nahitan Nandez, giocatore che dall'Argentina danno vicino ai viola, anche se al momento non ci sono riscontri dal club di viale Fanti. Per quanto concerne invece il fronte dei summit, c'è sicuramente da evidenziare quello relativo a Tomas Soucek: il centrocampista ceco era già nei radar della Fiorentina, salvo vedere la trattativa impantanarsi. L'incontro di ieri aveva però riportato ottimismo, sembrava si cominciasse a parlare di cifre. Poi un nuovo stop in serata con il presidente dello Slavia Praga che ha blindato il giocatore, anche se in realtà si tratta di mera pretattica (CLICCA QUI).

Capitolo Alex Meret. I gigliati si stanno muovendo con insistenza per il portiere friulano, e nel tardo pomeriggio di ieri pare essere arrivato anche il benestare dell'Udinese (che chiede quasi 20 milioni). La pista è molto calda. Ma c’è pure un déjà vu: poche ore fa Corvino avrebbe appunto incontrato gli agenti di Rolando, un vecchio obiettivo per la difesa, svincolato dopo l'esperienza all'Olympique Marsiglia. Ed infine, l’ultimo giocatore accostato ai viola è Miguel Almiron, centrocampista classe ‘94 dell’Atlanta United. Lavori decisamente in corso, dunque, in casa Fiorentina...