UN SOLO DUBBIO IN ATTACCO. PASQUAL E AQUILANI OUT

12.01.2014 10:00 di Andrea Giannattasio Twitter:    vedi letture
UN SOLO DUBBIO IN ATTACCO. PASQUAL E AQUILANI OUT
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Per il momento, Vincenzo Montella ha un solo dubbio e riguarda gli uomini da schierare sul fronte offensivo. Sono due le ipotesi più valide che il tecnico viola sta vagliando in queste ore: la prima, la più logica, prevedrebbe l'impiego del giovane Matos come terminale d'attacco sostenuto sulle fasce da Cuadrado e dall'ormai ritrovato Vargas (o, in sostituzione, da Joaquin, galvanizzato dal gol in Coppa Italia), l'altra - più ambiziosa ma tutta da verificare nei fatti - è quella con Ilicic impiegato nella dubbia posizione di centravanti, lui che centravanti (o anche soltanto bomber) non lo è per niente. Sembra però quest'ultima la strada a cui sembra volersi affidare Montella, un esperimento tattico rischioso ma doveroso, alla luce della decimazione in attacco che ha colpito la Fiorentina con l'infortunio di Rossi.

Per il resto, pochi dubbi per gli altri reparti, con i nodi Aquilani-Pasqual che sembrano essersi sciolti: i due azzurri sono stati infatti convocati ma non sono al meglio della forma e andranno in panchina. Al loro posto giocheranno Mati Fernandez a centrocampo (lodato a più riprese in settimana da Vincenzo Montella) e Facundo Roncaglia, che in difesa si dividerà il compito di presidiare le fasce con Nenad Tomovic: un esperimento ben riuscito in Tim Cup contro il Chievo. L'obiettivo dei viola, oltre a conseguire la quinta vittoria stagionale di fila, è quello di manenere la porta di Neto inviolata ancora a lungo (la Fiorentina non subisce rete dalla gara di Europa League contro il Dnipro: era il 12 dicembre) e di lanciare un chiaro segnale al Napoli, impegnato a Verona alle 15:00. Serviranno come il pane le voci dei 1000 tifosi viola che all'alba di oggi sono partiti alla volta di Torino, in uno stadio quasi tutto esaurito e che traboccherà di colore granata.