SOTTIL, QUANTI GUAI FISICI: IN A SOLO 3 VOLTE IN CAMPO PER 90'

24.11.2022 17:00 di Alessandro Di Nardo   vedi letture
SOTTIL, QUANTI GUAI FISICI: IN A SOLO 3 VOLTE IN CAMPO PER 90'
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Morini

È di ieri l'ultimo aggiornamento sulle condizioni di Riccardo Sottil: dopo settimane di supposizioni, la Fiorentina ha fatto chiarezza su un calciatore che di fatto è out da più di due mesi: il problema all'ernia non è stato superato col piano terapeutico conservativo ed il calciatore ha deciso di operarsi. Intervento svolto ieri che lo terrà fuori dal campo per altre cinque settimane, portandolo a saltare praticamente più di metà stagione. Vincenzo Italiano non potrà contare su una delle frecce più preziose al proprio arco; non una novità, se pensiamo ai numeri in carriera di un giocatore tanto travolgente quanto "inaffidabile".

Sì, perché se riavvolgiamo il nastro della finora breve carriera del classe '99, troviamo alcuni dati particolari legati all'impiego: pur frequentando la Serie A da quattro anni, Sottil ha sempre faticato ad avere continuità nelle prestazioni. Tra le 114 presenze nel massimo campionato italiano collezionate dal figlio d'arte, solo 3 sono "complete". In tre occasioni Sottil ha concluso una gara che ha iniziato da titolare. Inoltre, dei 114 gettoni in Serie A, solamente 35 sono dal primo minuto.

Sottil ha forse pagato l'etichetta di "super-sub", inteso come giocatore da utilizzare prevalentemente a partita in corso per spaccare la partita; e proprio quest'anno, quando l'esterno era chiamato ad uno step in più sul piano della centralità nel progetto tecnico (lo stesso Pradé a giugno aveva detto che era proprio da lui che si aspettava il maggior salto di qualità), è incappato in un problema muscolare, non il primo infortunio serio della sua carriera. Due anni fa infatti, quando era in prestito al Cagliari, Ricky saltò di fatto metà stagione per un problema alla coscia, anche in quel caso un guaio fisico che sembrava di poco conto e che si è poi protratto fino al termine del campionato.

Pur essendo ancora in rampa di lancio, Sottil, 24 anni il prossimo giugno, non può essere più considerato un giovanissimo e la Fiorentina potrebbe interrogarsi sulla futuribilità di un progetto tecnico che è costato 12 milioni - da precisare che la Fiorentina ne aveva comunque incassati 10 per il parziale riscatto del Cagliari - poco più di un anno fa.