RIBERY E UN FUTURO ANCORA DA DECIFRARE

15.05.2021 19:30 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
RIBERY E UN FUTURO ANCORA DA DECIFRARE
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Era uno dei temi principali che Rocco Commisso avrebbe dovuto affrontare in conferenza stampa ieri ma è passato in secondo piano rispetto alla lunga risposta alle critiche che il presidente viola ha voluto rendere primaria rispetto al resto. Ma il futuro di Franck Ribery resta uno dei rebus da risolvere per poter progettare la Fiorentina della prossima stagione.

Dal rinnovo o meno dell'asso francese dipenderà molto anche di come verrà impostato il mercato estivo. Perché se resterà per essere un pilastro della squadra allora gli uomini mercato lavoreranno su altri ruoli, se resterà pensando di poter fare da chioccia ai più giovani sarà un altro conto, se infine le parti si saluteranno e la Fiorentina dovrà trovare sul mercato un giocatore di pari spessore, le carte in tavola allora cambieranno ulteriormente. 

Già, perché la Fiorentina 2020/21, pur con un Ribery poco decisivo alla voce gol e assist, ha dimostrato nel momento in cui il francese è mancato di essere dipendente dal punto di vista del gioco dalle giocate dell'ex Bayern. Perché Ribery permette ai centrocampisti di potersi inserire di più e dover lavorare meno sull'impostazione, ed è il cosiddetto accentratore di gioco a cui spesso tutta la squadra si è affidata.

Quale che sarà il futuro comunque, il presente dice Napoli. Una partita che potrà portare nuovi stimoli ad un giocatore che si esalta nelle sfide contro le grandi, anche se la sua presenza dal 1' è ancora da valutare. Una volta concluso il campionato sarà il tempo delle decisioni.