PRESTITI, Lafont, Lirola e i viola ai playoff di Serie C

03.05.2021 13:25 di Alessandro Di Nardo   Vedi letture
PRESTITI, Lafont, Lirola e i viola ai playoff di Serie C
FirenzeViola.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Nuova settimana, nuovo punto sui prestiti viola in giro per l’Italia e l’Europa. Iniziamo il viaggio tra i giocatori di proprietà della Fiorentina dalla Serie A:

SERIE A: Bastano 3 minuti a Riccardo Saponara per essere decisivo: il trequartista in prestito allo Spezia rientra in campo dopo più di due mesi nel finale della gara di sabato col Verona e con un diagonale che passa sotto le gambe di Silvestri regala ai liguri un punto d’oro in chiave salvezza. Pareggio in extremis anche per Alfred Duncan, che nell’1-1 tra Napoli e Cagliari impreziosisce una gara tutto sommato sufficiente con l’assist per il gol al 94’ di Nandez, con cui i sardi allungano la loro striscia positiva e continuano la loro risalita in classifica. Ancora fuori dai giochi Riccardo Sottil, assente ormai da quasi tre mesi per un problema alla coscia sinistra.

SERIE B: In B sorride Youseff Maleh: l’italo-marocchino gioca 90 minuti di sostanza nella vittoria del suo Venezia col Chievo, un 3-1 che permette ai lagunari di rimanere in zona playoff. Weekend più che positivo anche per Christian Dalle Mura: nonostante la Reggina non vada oltre l’1-1 con la Cremonese, il centrale classe 2002 continua a dimostrarsi difensore affidabile e contiene bene un attaccante di categoria come Daniel Ciofani. La sorpresa della giornata è la sconfitta dell’Empoli ad Ascoli: gli azzurri cadono per la prima volta dopo 6 mesi di imbattibilita; nel pomeriggio storto del Del Duca prova sottotono di Aleksa Terzic, in difficoltà dietro e poco preciso davanti; anche Syzmon Zurkowski non brilla, venendo sostituito poco dopo l’ora di gioco sul risultato già di 2-0 per l’Ascoli. Nella sconfitta 3-1 a Brescia della SPAL, a sorpresa nessun minuto in campo per Luca Ranieri. Per Gabriele Gori (Vicenza) solo 10 minuti da subentrato nella vittoria dei suoi con l’Entella, mentre anche contro il Pordenone Michele Cerofolini rimane in panchina, col portiere della Reggina che non gioca ormai da tre mesi.

ESTERO: In Francia, Alban Lafont festeggia il riscatto del suo cartellino da parte del Nantes con una vittoria (4-1 in casa del Brest) che allontana il pericolo della retrocessione diretta; nella gara di ieri il portiere francese sfodera una prestazione solida impreziosita con 6 parate, tra cui alcuni interventi decisivi che gli valgono la presenza tra i pali nella squadra della settimana scelta da L'Equipe. Weekend difficile per Pol Lirola ed il suo Marsiglia; al Velodrome l’OM fatica contro il modesto Strasburgo e viene salvata solo nel finale da un gol di Benedetto; una serata complicata sia per il collettivo di Sanpaoli che per Lirola, che non riesce a dare continuità ad una serie di grandi prestazioni. Chi continua a vivere un ottimo momento di forma è David Hancko: il ventitreenne slovacco in forza allo Sparta Praga, dopo aver segnato un gol e fornito un assist nelle precedenti due partite, è protagonista della rimonta dei suoi sul campo dello Slovan Liberec, disputando una ottima gara da terzino sinistro..

LEGA PRO: Si chiude la regular-season della Lega Pro ed è tempo di primi bilanci anche per i viola impegnati in categoria: promozione in B non da protagonista per Christian Kioffi del Como, attaccante che da quando si è trasferito in Lombardia ha visto il campo col contagocce. Petko Hristov, difensore bulgaro già nel giro della nazionale, dopo una grande stagione sarà protagonista anche dei playoff col suo Pro Vercelli, che termina al quarto posto del Girone A. Ai playoff vola anche Erald Latki, centrocampista ventunenne del Renate (25 presenze in campionato, quasi tutte da subentrato). Finale di campionato incolore per l’Avellino di Julián Illanes, difensore argentino del ’97 che insieme ai suoi compagni si giocherà la promozione ai playoff. Buona stagione personale per Simone Ghidotti, portiere della Pergolettese, capace di collezionare 11 clean sheet in 35 partite giocate.  Il Ravenna di Marco Marozzi (30 presenze e un gol)  e Marco Meli (11 presenze) agguanta all’ultimo minuto utile il playout vincendo 2-1 contro il Carpi e condannando l’Arezzo. Retrocedono in D Simonti e Pierozzi, terzini di una Pistoiese che chiude al 18esimo posto una stagione tribolata e condizionata nel finale dai numerosi casi covid.