IL PROBLEMA VIOLA... È IL GOL

26.06.2020 10:00 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
IL PROBLEMA VIOLA... È IL GOL

Beppe, abbiamo un problema. Un problema che perdura oramai da diverso tempo in casa Fiorentina, peraltro. Ed è quello relativo alla percentuale di realizzazione della squadra viola in questo campionato, prima con Montella, adesso con Iachini.

Perché la partita con il Brescia ha messo a nudo ancora una volta l'incapacità della Fiorentina di mettere in rete la grande mole di occasioni create (solo contro le Rondinelle sono stati 18 i tiri, di cui 6 verso la porta, fonte wyscout). Un'incapacità manifesta in tante altre occasioni questa stagione, che ha portato la squadra viola a soccombere spesso più con le piccole che con le grandi squadre del campionato proprio per questo motivo.

A rinforzare ulteriormente questa idea, anche un'altra statistica illuminante: facendo un calcolo tra tiri e gol realizzati in stagione, viene fuori che la Fiorentina è tra le peggiori del campionato in quanto a percentuale realizzativa. Se consideriamo il fatto che in stagione sono 33 i gol realizzati su 278 conclusioni tentate (di cui 150 in porta), la percentuale realizzativa dell'11,87% fa classificare la Viola al 15° posto in Serie A in questa speciale graduatoria. Solo SPAL, Udinese, Milan e Sampdoria hanno fatto peggio.

Una mancanza di freddezza, più che di mira, che limita una squadra giovane che se riuscisse a sbloccarsi potrebbe dare probabilmente molto di più. Ma tra gol annullati, parati e salvati dalle difese avversarie, la Fiorentina resta per questo nella parte destra della classifica. Basterebbe mettere in porta le tante occasioni create (facile a dirsi più che a farsi) per poter cominciare a sognare davvero. Il calcio è un gioco semplice: se non segni, non vinci.