IL PRIMO FRUTTO

15.01.2020 20:00 di Pietro Lazzerini Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
IL PRIMO FRUTTO

Il mercato ha dato subito i primi frutti nella sfida di questo pomeriggio contro l'Atalanta con Patrick Cutrone che ha mostrato cosa può dare alla Fiorentina in questa seconda parte di stagione. L'attaccante acquistato dal Wolverhampton negli scorsi giorni, ha giocato 70 minuti conditi da grande agonismo oltre che dal gol che ha permesso ai viola di aprire le danze di una partita "epica", come ha dichiarato Commisso a fine partita. 

Un ulteriore sprone per Pradè e Barone, che mentre la squadra di Iachini batteva l'Atalanta accedendo così ai quarti di finale di Coppa Italia, continuavano a lavorare alle trattative per completare la rosa seguendo il primo acquisto che ha già fatto esultare i tifosi fiorentini. Duncan su tutti, centrocampista del Sassuolo espressamente richiesto dall'allenatore e pronto a dire sì ai viola appena i neroverdi decideranno di aprire al suo addio dopo giorni di contatti fittissimi. 

Intanto però Firenze si gode il nuovo bomber, capace in una novantina di minuti di convincere tutti, trascinando anche i propri compagni con la sua elettricità e la sua grinta. Un attaccante che in coppia con Vlahovic ha spesso mandato nei pazzi la retroguardia di Gasperini e che è pronto a ripetersi anche al San Paolo contro il Napoli. Iachini lo ha testato in settimana e i dati atletici sono stati ottimi. Il 6+3 ha già mostrato le sue doti: adesso il secondo obiettivo dopo il primo gol all'esordio da titolare, non può altro che essere al continuità.