IL DIAVOLO TENTA PEZZELLA. C'È ANCHE IL DUBBIO SAN SIRO

24.09.2020 20:00 di Dimitri Conti Twitter:    Vedi letture
IL DIAVOLO TENTA PEZZELLA. C'È ANCHE IL DUBBIO SAN SIRO

Tre rinnovi, tre storie tutte diverse tra loro ma legate dall'incertezza. Scritto e riscritto dei casi Chiesa e Milenkovic, permangono molti dubbi anche sul capitano German Pezzella. Come vi abbiamo riportato già oggi, il difensore continua a lavorare solo parzialmente in gruppo, tanto che rispetto all'ottimismo che filtrava nei giorni scorsi, sta prendendo piede l'ipotesi di non vederlo neanche in campo sabato prossimo nella trasferta di Milano, come già successo al debutto contro il Torino. Proprio nel capoluogo lombardo, dove c'è peraltro da ieri sera il ds Pradè, potrebbero risiedere le principali fonti d'incertezza per un suo futuro ancora a Firenze, e queste si chiamano Milan e Stefano Pioli.

Il Diavolo nelle scorse ore è stato segnalato al lavoro per arrivare al serbo Nastasic, ma qualora i rossoneri non dovessero affondare il colpo sull'ex viola, sono pronti a virare con decisione verso Pezzella, già capitano di Pioli in quel di Firenze, e legato al tecnico da un rapporto professionale che va al di là del rispetto, e della semplice stima. L'entourage del difensore è al lavoro per avvicinare le parti interessate, e un fattore decisivo per veder accelerati i tempi potrebbe essere Lucas Paqueta.

Sì, perché il brasiliano è segnalato sempre più vicino ad accasarsi nell'Olympique Lione, e l'incasso per il suo trasferimento potrebbe essere motore per un nuovo assalto rossonero su Pezzella. Preso atto che Milenkovic costa troppo caro e che Commisso per il momento non ci sente proprio dal lato Ramadani del suo orecchio, il capitano viola potrebbe essere una pista ben più percorribile. Iachini, in tutto questo, si augura di poter mantenere il suo leader e capitano, ma forse anche lui comincia a nutrire i primi effettivi dubbi. Se dovesse perderlo, però,la Fiorentina già pronta con la contromossa Lucas Martinez Quarta: contatti già avviati con il River Plate. Altro nome da tenere in considerazione, sempre rimanendo tra argentini, è il romanista Federico Fazio.