RICOMINCIAMO

23.06.2022 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    vedi letture
RICOMINCIAMO

Adesso sì, adesso è tutto ufficiale. Se i protagonisti hanno rassicurato tutti sul fatto che il rinnovo del contratto di Italiano non fosse mai stato realmente in dubbio l’annuncio arrivato ieri intorno all’ora di pranzo sgombra il campo da qualsiasi dubbio, riporta sorrisi e volti distesi, e soprattutto sancisce la ripartenza che tutti auspicavano (tifosi in primis, veri e propri beneficiari del lavoro del tecnico e dell’identità di gioco regalata alla squadra).

Tra una ventina di giorni l’allenatore potrà ricominciare a seminare concetti e dispensare schemi, come del resto aveva già fatto l’anno scorso rivitalizzando completamente una squadra reduce da un biennio vissuto pericolosamente in bilico sulla zona salvezza. Lo potrà fare con la soddisfazione di chi ha visto concretizzarsi anche economicamente il merito della passata stagione (aspetto segnalato anche nel comunicato) ma anche con la voglia di alzare ulteriormente l’asticella delle ambizioni, a cominciare dal prossimo impegno europeo.

Sarà per Italiano il debutto assoluto in una competizione europea, altra sfida da raccogliere insieme all’intento di migliorare il settimo posto portato a casa due mesi fa. Anche e soprattutto da questi obiettivi passeranno le strategie del mercato, alcune delle quali già ben delineate come nel caso di Milinkovic Savic, Mandragora e Jovic e altre da avviare alla luce degli impegni ufficiali anticipati alla metà di agosto. La ripartenza è servita insomma, e con i protagonisti dell’anno scorso ancora alla guida tecnica (allenatore e staff incluso) aspettarsi un’altra annata divertente è il minimo.